3122 Florence

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Florence
(3122 Florence)
Scoperta 2 marzo 1981
Scopritore Schelte John Bus
Classificazione asteroide Amor
Classe spettrale S
Designazioni
alternative
1981 ET3, 1983 CN1
Parametri orbitali
(all'epoca 2458000,5 (04-09-2017))
Semiasse maggiore 1,7691324 UA
Perielio 1,0202579 UA
Afelio 2,5180069 UA
Periodo orbitale 2,35 anni
Inclinazione
sull'eclittica
22,1507842°
Eccentricità 0,4233004
Longitudine del
nodo ascendente
336,09511°
Argom. del perielio 27,84698°
Anomalia media 351,43852°
Par. Tisserand (TJ) 3,920 (calcolato)
MOID da Terra 0,0443046 UA
Dati fisici
Diametro medio 4,9 km
Periodo di rotazione 2,3581 ore
Albedo 0,231
Dati osservativi
Magnitudine ass. 14,1

3122 Florence è un asteroide near-Earth del diametro medio di circa 4,9 km. È il quarto oggetto potenzialmente pericoloso per dimensioni.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

3122 Florence è stato scoperto il 2 marzo 1981 da Schelte John Bus, dall'osservatorio di Siding Spring, sito vicino Coonabarabran, nel Nuovo Galles del Sud, in Australia, come un oggetto di magnitudine 17.5.[1] Furono in seguito trovate immagini di prescoperta acquisite il 9 marzo del 1979.[2]

L'asteroide fu così nominato in onore di Florence Nightingale, un'infermiera britannica considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna.

Parametri orbitali e rotazione[modifica | modifica wikitesto]

3122 Florence appartiene al gruppo degli asteroidi Amor. La sua orbita, che percorre in 2,35 anni (2 anni, 4 mesi e circa 8 giorni), sfiora esternamente quella della Terra, senza tuttavia intersecarla in alcun punto. Al perielio, infatti, raggiunge una distanza di 1,0202579 UA dal Sole, mentre l'afelio si colloca all'interno della zona intermedia della fascia principale, a 2,5180069 UA dal Sole. L'orbita, che risulta quindi alquanto eccentrica, presenta inoltre un'inclinazione orbitale di circa 22° rispetto al piano dell'eclittica.[3]

La combinazione delle caratteristiche orbitali è tale che 3122 Florence presenta una MOID con la Terra - ovvero la distanza minima esistente tra le orbite dell'asteroide e del nostro pianeta - pari a 0,0443046 UA (6,6 milioni di chilometri).[3]

Il periodo di rotazione dell'asteroide è stato stimato in 2,3581 ore.[3]

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Le dimensioni dell'asteroide sono state stimate una prima volta nel 1994 da osservazioni radar, ottenendo un valore medio del diametro pari a 4,9 km.[4]

Osservazioni successive, condotte nell'infrarosso nel 2011 attraverso i telescopi WISE e Spitzer della NASA, sembrano suggerire che le dimensioni di 3122 Florence siano state leggermenti sovrastimate. Il suo diametro medio potrebbe essere pari a circa 4,35-4,4 km.[5]

La rapidità della rotazione dell'asteroide ha condotto ad ipotizzare che 3122 Florence possa essere un asteroide binario.[5]

Spettroscopicamente 3122 Florence è stato indicato come un oggetto di tipo S, secondo la classificazione SMASS.[3] Sarebbe quindi composto principalmente da silicati. Altri studi ne hanno suggerito la classificazione come asteroide di tipo Sq o Q.[6]

Pericolosità[modifica | modifica wikitesto]

Con una MOID con la Terra inferiore a 0,05 UA e magnitudine assoluta inferiore 22,0, 3122 Florence è classificato anche come oggetto potenzialmente pericoloso (PHO). Tra quest'ultimi, è il quarto per dimensioni, dopo 1999 JM8, di circa 7 km di diametro, 4183 Cuno, con un diametro di 5,6 km e 3200 Phaethon (5,1 km di diametro).[5]

Uno dei passaggi più prossimi alla Terra avverrà il 1º settembre 2017, quando l'asteroide transiterà a 0,0472367 UA (circa 7 milioni di chilometri) dal pianeta,[7] pari a circa 18 volte la distanza che ci separa dalla Luna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MPC 7093.
  2. ^ MPC 17219.
  3. ^ a b c d JPL, Small-Body Database.
  4. ^ (EN) C. R. Chapman, A. W. Harris e R. Binzel, Physical Properties of Near-earth Asteroids: Implications for the Hazard Issue, in T. Gehrels, M. S. Matthews e A. Schumann (a cura di), Hazards due to Comets and Asteroids, University of Arizona Press, 1994, pp. 540-543, ISBN 9780816515059.
  5. ^ a b c Lance A. M. Benner, 2017.
  6. ^ (EN) C. A. Thomas, J. P. Emery, D. E. Trilling, M. Delbó, J. L. Hora e M. Mueller, Physical characterization of Warm Spitzer-observed near-Earth objects, in Icarus, vol. 228, 2014, pp. 217-246, DOI:10.1016/j.icarus.2013.10.004.
  7. ^ (EN) (3122) Florence, NEODyS. URL consultato il 24 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 3121 Tamines      Successivo: 3123 Dunham


Pianeti nani CererePlutoidi: Plutone ( ) · Haumea ( ) · Makemake ( ) · Eris ( )
Raggruppamenti asteroidali VulcanoidiNEA (Apollo · Aten · Amor) • Fascia principale • Planetosecanti (Mercurio · Venere · Terra · Marte · Giove · Saturno · Urano · Nettuno) • Troiani (della Terra · di Marte · di Giove · di Nettuno) • CentauriTNO (Fascia di KuiperPlutini · Cubewani · Twotini – · Disco diffuso) • Gruppi e famiglie (Famiglie collisionali)
Classi spettrali Tholen: B · F · G · C · S · X · M · E · P · A · D · T · Q · R · VSMASS: C · B · S · A · Q · R · K · L · X · T · D · Ld · O · V
Altro Asteroidi principaliLista completaSatelliti asteroidaliAsteroidi binariFamiglie asteroidali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare