Via del Babuino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°54′29.29″N 12°28′46.24″E / 41.908137°N 12.47951°E41.908137; 12.47951

La fontana del "babuino", che dà il nome alla via
Targa del gemellaggio tra Via del Babuino e Madison Avenue di New York

Via del Babuino è una via del centro di Roma, nel rione Campo Marzio, collega piazza del Popolo con piazza di Spagna ed è parte integrante del complesso stradale conosciuto come Tridente.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La via, già esistente nel XIV secolo, aveva in realtà due nomi: via dell’Orto di Napoli e via del Cavalletto. Nel 1525, grazie ai lavori fatti eseguire da papa Clemente VII, la via assunse un nuovo volto ed un nome nuovo: via Clementina, in onore del suo artefice. Divenne poi via Paolina, perché vi mise mano Paolo III nel 1540. Su interessamento di Pio V nel 1571 fu installata una nuova fontana ad uso dei cittadini, e per la sua realizzazione fu collocata la statua del Sileno, divinità classica legata alle sorgenti ed alle fontane. Ben presto, la statua divenne famosa agli abitanti del rione per la sua bruttezza, a tal punto da paragonarne la figura ad una scimmia: nacque così er babuino, che divenne col tempo il nome stesso della strada. Parallela a via del Babuino è via Margutta, nata come strada di servizio sul retro dei palazzi di via del Babuino.

Una targa ricorda il gemellaggio sancito il 16 ottobre 2002 tra Via del Babuino e Madison Avenue a New York.

Alcuni abitanti illustri[1][modifica | modifica sorgente]

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

Percorrendo la via da piazza del Popolo a piazza di Spagna si incontrano i seguenti monumenti di interesse storico:

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Metropolitana di Roma A.svg
 È raggiungibile dalle stazioni: Flaminio - Piazza del Popolo e Spagna.

119  È raggiungibile dalla fermata ATAC Piazza di Spagna

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fonte: Massimo Grillandi, Via del Babuino sacra all'arte e agli artisti in Strenna dei Romanisti 1963

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma