Vene renali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vene renali
Gray1122.png
La superficie anteriore dei reni, che mostra le aree di contatto con le strutture adiacenti.
Kidney PioM.png
{
Anatomia del Gray subject #173 679
Sistema Apparato circolatorio
Distretto drenato Rene
Vene accolte Vene interlobari
Confluisce in Vena cava inferiore
Arteria Arterie renali
MeSH Renal+Veins
A07.231.908.752

Le vene renali sono le vene che drenano i reni. Sboccano nella vena cava inferiore.

Solitamente è unica per ciascun rene, ma non è infrequente trovare più di una vena per ciascun organo.[1]

Si divide in due rami prima di penetrare nel rene:

  • il ramo anteriore, che riceve il sangue refluo dalla porzione anteriore del rene;
  • il ramo posteriore, che riceve il sangue dalla regione posteriore.

Spesso ciascuna vena possiede un ramo da cui riceve il sangue refluo dall'uretere.

Asimmetrie[modifica | modifica sorgente]

Dal momento che la vena cava inferiore non è in posizione mediana, ma spostata sulla destra, la vena renale sinistra è generalmente più lunga della destra; essa inoltre riceve spesso altre vene:[2]

I corrispettivi del lato destro di queste vene drenano invece direttamente nella vena cava.

Patologia[modifica | modifica sorgente]

Malattie associate alla vena renale includono la trombosi della vena renale (RVT) e la sindrome dello schiaccianoci o sindrome da intrappolamento della vena renale.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Multiple renal veins
  2. ^ Dissector Answers - Kidney & Retroperitoneum
anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia