Muscolo detrusore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo detrusore
Illu bladder.jpg
Vescica urinaria
Anatomia del Gray subject #255 1233
Nervo Simpatico - Ipogastrico N (T10-L2) / Parasimptico - Pelvico N(S2-4)

Il muscolo detrusore, anche chiamato detrusore vescicale[1] è una tonaca muscolare liscia che avvolge la vescica e ha la funzione di contrarsi durante la minzione per determinare l'espulsione dell'urina. Normalmente è rilassato per permettere il riempimento della vescica.[2] Correlati sono i muscoli dello sfintere uretrale che avvolgono l'uretra per controllare il flusso di urina.

Disposizione e rapporti[modifica | modifica sorgente]

Ha origine dalla superficie del corpo del pube e inserzione sulla prostata nell'uomo e sulla vagina nella donna.

Innervazione[modifica | modifica sorgente]

È innervato dal sistema simpatico attraverso il nervo ipogastrico che ne induce il rilassamento. Al contrario l'innervazione parasimpatica attraverso il nervo pelvico determina contrazione.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Le fibre del muscolo detrusore derivano, in entrambi i sessi, dalla superficie posteriore del corpo del pube (muscoli pubovescicali) e, nell'uomo, dalla parte adiacente della prostata e dalla sua capsula. Queste fibre superano in direzione approssimativamente longitudinale la superficie inferiore della vescica, raggiungono l'apice vescicale, per poi scendere lungo il fondo dell'ampolla vescicale e congiungersi alla prostata nell'uomo e alla parte frontale della vagina nella donna. Ai lati della vescica le fibre sono disposte obliquamente e si intersecano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Voce detrusore vescicale, glossario società italiana chirurgia colo-rettale.
  2. ^ (EN) Netdoctor.co.uk - The bladder and how it works
anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia