Unione per la Politica Reale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione per la Politica Reale
LogoUPR.gif
Leader Bartosz Józwiak
Stato Polonia Polonia
Fondazione 6 dicembre 1990
Sede ul. Złota 7/18
00-019 Warszawa
Ideologia Monarchismo,
Conservatorismo nazionale,
Conservatorismo liberale
Libertarismo
Liberalismo classico
Collocazione Destra
Sito web www.upr.org.pl
Polonia

Questa voce è parte della serie:
Politica della Polonia









Altri stati · Atlante

Unione per la Politica Reale (in polacco: Unia Polityki Realnej - UPR) è un partito politico di orientamento nazional-conservatore fondato in Polonia nel 1990.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il partito si presenta per la prima volta in occasione delle elezioni parlamentari del 1991, quando ottiene il 2,3% dei voti e tre seggi. Alle successive elezioni parlamentari del 1993 vede aumentare i propri consensi al 3,2% ma, a causa dell'introduzione di una soglia di sbarramento al 5%, non consegue alcuna rappresentanza. In occasione delle elezioni parlamentari del 1997, l'UPR si ferma al 2% dei voti.

In vista delle elezioni parlamentari del 2001, il partito decide di presentarsi all'interno di Piattaforma Civica, di centro-destra, senza tuttavia conquistare alcun seggio. Alle elezioni europee del 2004 il partito conferma la sua tendenza negativa e ottiene l'1,9% dei voti.

Per le elezioni parlamentari del 2005 il partito si presenta con la denominazione di "Piattaforma di Janusz Korwin-Mikke", associando in tal modo il nome del partito a quello del suo leader. La formazione, però, ottiene solo l'1,6% dei voti e non riesce pertanto a conseguire seggi.

Alle elezioni parlamentari del 2007 l'UPR si presenta insieme alla Lega delle Famiglie Polacche e a Destra della Repubblica: la coalizione, denominata Lega della Destra della Repubblica, consegue l'1,2% dei voti. Alle successive elezioni europee del 2009, il partito ottiene l'1,1%. Intanto, Janusz Korwin-Mikke fonda un suo movimento, "Libertà e Legalità" (Wolność i Praworządność - WiP), che nel 2011 si trasformerà in Congresso della Nuova Destra.

In occasione delle elezioni parlamentari del 2011 l'UPR si presenta all'interno di Destra della Repubblica, ma ottiene solo lo 0,3%.

Leader[modifica | modifica sorgente]

  • Janusz Korwin-Mikke (1990-1997)
  • Stanisław Michalkiewicz (1997-1999)
  • Janusz Korwin-Mikke (1999-2003)
  • Stanisław Wojtera (2003-2005)
  • Jacek Boroń (2005)
  • Wojciech Popiela (2005-2008)
  • Bolesław Witczak (2008-2011)
  • Bartosz Józwiak (dal 2011)