Soglia di sbarramento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In materia elettorale, ed in particolare per quanto concerne il sistema elettorale di tipo proporzionale, si intende per soglia di sbarramento un livello minimo di voti per ottenere seggi in un'assemblea elettiva. Di solito tale soglia viene indicata con una percentuale relativa all'insieme dei voti validi espressi in una deliberazione di tipo elettivo.

La soglia di sbarramento è utilizzata per limitare l'eccessiva frammentazione del quadro politico nell'ambito di un sistema elettorale di tipo proporzionale favorendo l'aggregazione fra forze politiche omogenee. In un sistema politico in cui vigesse una legge elettorale proporzionale pura, infatti, tutti i partiti verrebbero rappresentati, aumentando così la frammentarietà della rappresentanza politica. Un sistema proporzionale puro infatti permetterebbe la ripartizione dei seggi configurando specularmente nell'Assemblea eletta i risultati elettorali. Con la soglia di sbarramento invece, i partiti che non riescono ad ottenere il limite fissato (e dunque i partiti più piccoli) vengono esclusi dalla ripartizione dei seggi a favore di quei partiti che invece l'hanno superata (di solito i partiti più grandi). La rappresentanza politica in questo caso non è più speculare dei risultati elettorali ma decurtata dei partiti che non hanno raggiunto il limite di voti fissato dalla soglia di sbarramento. Per questo motivo, i partiti politici più piccoli tendono, in presenza di soglia di sbarramento, ad allearsi o a inglobarsi nei partiti maggiori per ottenere dei seggi. Ciò comporterebbe a lungo andare, come detto, oltre all'omogeneizzazione del sistema partitico, anche ad una tendenza verso il bipolarismo (vedi per esempio il Sistema elettorale tedesco).

Tipi di soglie di sbarramento[modifica | modifica wikitesto]

La soglia di sbarramento può essere esplicita, ossia opportunamente prevista dalla legislazione elettorale (come per la Legge elettorale italiana del 2005, che reintroducendo il sistema elettorale proporzionale dopo 12 anni, cioè dopo la Legge Mattarella che aveva introdotto nel 1993 un sistema misto, contempla per l'elezione della Camera tre diverse soglie di sbarramento: al 4% per i partiti non coalizzati, al 2% per i partiti coalizzati, al 10% per le coalizioni, mentre al Senato le soglie sono diverse, 8% per i partiti non coalizzati, 3% per i partiti coalizzati e 20% per le coalizioni).

La soglia può anche essere implicita, cioè attribuibile in base al numero di seggi da assegnare in una circoscrizione. Essa altro non è che il quoziente tra 100 e il suddetto numero di seggi. Più è basso il numero di seggi (denominatore), più è alta la soglia (quoziente).

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Stato Per partiti individuali Per altre formazioni
Albania 3% 5% per coalizioni multipartitiche, in ogni collegio elettorale[1]
Austria 4%
Belgio 5%
Bosnia ed Erzegovina 3%
Bulgaria 4%
Croazia 5%
Cipro 1.79% 5% per Cipro Nord
Repubblica Ceca 5%
Estonia 5%
Danimarca 2% o mandato diretto
Germania 5% dei voti validi (o vittoria in tre collegi)
per partecipare al recupero compensativo
Georgia 5% 7% per le elezioni regionali
Grecia 3%
Ungheria 5% 10% per coalizioni bipartitiche, 15% per coalizioni multipartitiche[2]
Islanda 5% (solo per i seggi compensativi)[3]
Italia Camera: 4% (nazionale)
Senato: 8% (in ciascuna regione)
Camera: partiti coalizzati 2%, coalizioni 10%
Senato: partiti coalizzati 3%, coalizioni 20%
Lettonia 5%
Liechtenstein 8%
Lituania 5% 7% per coalizioni
Moldavia 5% 3% (non-partiti), 12% (coalizioni)
Montenegro 3%
Norvegia 4% (solo per i seggi compensativi)
Polonia 5% 8% (coalizioni)
Romania 5% 10% (coalizioni)
Russia 5%
San Marino 3.5%
Spagna 3%
Svezia 4%
Serbia 5%
Slovacchia 5% 7% per coalizioni bipartitiche, 10% per coalizioni multipartitiche
Slovenia 4%
Turchia 10% Nessuno per candidati indipendenti
Ucraina 5%

Altri Continenti[modifica | modifica wikitesto]

Stato Per partiti individuali Per altre formazioni
Argentina 3%[4]
Israele 3.25% [5]
Indonesia 3.5%[6]
Filippine 2% (per il 20% dei seggi della Camera; altri partiti possono ancora qualificarvisi se il 20% dei seggi non vengono riempiti)


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Electoral Code of the Republic of Albania, Artikel 162; vor der Wahl 2009 waren es bei völlig anderem Wahlsystem 2,5 % bzw. 4 % der gültigen Stimmen auf nationaler Ebene (nur für die Vergabe von Ausgleichssitzen; Direktmandate wurden ohne weitere Bedingungen an den stimmenstärksten Kandidaten zugeteilt)
  2. ^ Act No. XXXIV of 1989 on the Election of the Members of Parliament, Art. 8 Abs. 5
  3. ^ [1], Election to Altthingi Law, Act no. 24/2000, Article 108
  4. ^ Código Electoral Nacional, Artikel 160
  5. ^ חדשות 2 - ביקורת על הכוונה להעלות את אחוז החסימה: "עוד שיגעון
  6. ^ detikNews : Voting DPR Putuskan PT Pemilu 3,5 Persen Skala Nasional


politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica