Tommy Karevik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tommy Karevik 2012
Tommy Karevik
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Progressive metal
Power metal
Periodo di attività 2006 – in attività
Etichetta Lion Music, Noise Records
Album pubblicati 4
Studio 4

Tommy Karevik (Botkyrka, 1º novembre 1981) è un cantante svedese. È conosciuto soprattutto come vocalist della band progressive metal Seventh Wonder e, dal giugno 2012, per essere entrato a far parte del gruppo Power metal Kamelot come loro nuovo cantante.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Tommy Karevik fin da piccolo fu sempre a contatto con la musica, sia in ambiente famigliare, influenzato soprattutto dalla sorella Jenny, di cui l'artista loda le doti musicali, sia in ambiente scolastico. Aderì infatti, all'età di 12 anni, al coro della scuola, spinto dai genitori, perché maturasse le sue capacità vocali.

Tuttavia a quel tempo la sua passione per la musica era tutt'altro che matura: al contrario della sorella, che, dopo la scuola elementare entrò in un prestigioso college musicale, Tommy si interessò maggiormente allo sport e allo studio. Fu all'età di 16 anni che iniziò ad interessarsi veramente alla musica. A scuola strinse subito amicizia con il suo compagno Johan Larsson, musicista e chitarrista, e, ispirato da lui, prese in mano per la prima volta la chitarra e iniziò a prendere delle lezioni. Iniziarono a frequentarsi spesso e a suonare assieme, componendo di volta in volta varie canzoni in svedese, cantate tutte da Tommy.

Fu grazie a Johan che Tommy ebbe il suo primo contatto con la musica metal. Grazie a lui Tommy iniziò ad ascoltare artisti come Dream Theater, Symphony X, Sonata Arctica e ACT, cominciando ad interessarsi al lato più melodico del metal, di cui le band citate sono le rappresentanti.

Nel 2004 fu invitato a prendere parte come cantante ad un progetto metal con Stefan Lindholm, chiamato VINDICTIV, grazie al quale Tommy, Johan e Stefan incisero vari brani con l'aggiunta di parti vocali registrate nell'home studio di Johan. L'anno seguente fu contattato dai Seventh Wonder, band progressive metal in cerca di un cantante, che, dopo aver ascoltato il lavoro che Tommy aveva fatto col progetto VINDICTIV, invitarono l'artista ad unirsi al gruppo.

Tommy entrò dunque a fare parte del gruppo poco prima del rilascio del loro album di debutto, Become, e dal 2006 cominciò a lavorare attivamente con la band. Nonostante la calda accoglienza del disco al momento della sua uscita, seguito da un breve tour a cui Tommy prese parte, i membri della band dichiararono di essere generalmente infelici del loro lavoro.

Nel 2006 la band tornò in studio, desiderosa di produrre nuovo materiale con il nuovo cantante. L'album risultante fu Waiting in The Wings. L'album fu accolto con recensioni molto positive, e, da allora, la voce potente, pulita e chiara di Karevik divenne un tratto distintivo della band. Nel 2008, i Seventh Wonder pubblicarono l'acclamato concept album Mercy Falls, e nel 2010 pubblicarono il loro ultimo album, The Great Escape. Diversi video, pubblicati nel forum ufficiale della band e su Youtube, presentarono il nuovo, ultimo album, e in questi si spiega come Karevik avesse problemi alla voce durante la registrazione dell'album e come dovesse applicare regolarmente uno speciale spray alla gola, al fine di registrare le tracce. Tuttavia, dopo molto lavoro e tante frustrazioni Karevik e il resto della band furono soddisfatti delle tracce vocali definitive.

Nel 2011, Karevik si esibì come guest vocalist per la celebre band metal statunitense Kamelot. I Kamelot furono costretti, tra il 2011 e il 2012, a fare il tour del loro ultimo album, Poetry For The Poisoned, senza Roy Khan, il loro vocalist da lungo tempo, che si era ritirato temporaneamente dal gruppo a causa di problemi personali. Questo fu sostituito dal cantante italiano Fabio Lione (leader dei Rhapsody of Fire). Nel corso del tour, tuttavia, i Kamelot annunciarono:

"Con grande dispiacere annunciamo che Roy Khan ha deciso di lasciare la band. Volevamo dargli molto tempo per riflettere su questa decisione, per via del suo recente esaurimento e per tutti i bellissimi momenti che abbiamo passato assieme nei KAMELOT. Accettiamo con rispetto le sue dimissioni dalla band e gli auguriamo tutto il meglio per i suoi futuri impegni. Le incertezze che i fan avevano ora non ci sono più e la band può cercare un nuovo cantante". [1][2]

Tommy Karevik fu attivo soprattutto durante la parte europea del tour, cantando la maggior parte delle parti vocali, ma eseguendo da solo sul palco anche delle canzoni quali Eden Echo e Center of the Universe. Il 22 giugno 2012 i Kamelot annunciarono ufficialmente ai loro fan che Karevik si era unito definitivamente al gruppo:

"La power/symphonic metal band KAMELOT è orgogliosa di annunciare un altro passo avanti che porterà alla pubblicazione del loro nuovo album in studio. Una domanda è stata sempre nella mente dei nostri fan: Chi sarà il nuovo cantante del gruppo? Ebbene, ora i Kamelot rivelano che il loro nuovo vocalist è lo scandinavo Tommy Karevik!" [3]

Lo stile di Karevik è influenzato soprattutto da gruppi e cantanti quali Queen, Russell Allen, Andrew Lloyd Webber, Ronnie James Dio e Jørn Lande.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kamelot statement | Kamelot
  2. ^ http://www.metalitalia.com/articles/43605/kamelot_cerca_nuovo_cantante.html
  3. ^ The New Chapter is begins! Kamelot reveals new vocalist
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie