Tom Moore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Moore (1914)

Tom Moore, all'anagrafe Thomas J. Moore (Fordstown Crossroads, 1 maggio 1883Santa Monica, 12 febbraio 1955), è stato un attore cinematografico e regista irlandese naturalizzato statunitense, apparso in 186 film tra il 1908 e il 1954, spesso con ruoli da protagonista romantico, specialmente nel periodo del muto, ma anche agli inizî del sonoro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Irlanda, a Fordstown Crossroads, Tom insieme ai suoi fratelli, Owen, Matt e Joe emigrò negli Stati Uniti. Anche Owen e Matt diventarono attori molto noti e Owen fu il primo marito di Mary Pickford. Tom nel 1908 esordì come attore e poi, tra il 1914 e il 1915, diresse anche 17 pellicole.

Nel 1914 si sposò con Alice Joyce, stella del cinema muto: i due ebbero una figlia, Alice Moore (1916-1960) che recitò in sei film con suo padre negli anni tra il 1934 e il 1937.

Mentre Tom si trovava a New York per i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno del 1920, conobbe Renée Adorée, una giovane attrice francese di cui si innamorò. Dopo sole sei settimane dal loro incontro, Tom e Renée si sposarono il 12 febbraio 1921 nella casa di Moore a Beverly Hills. Il matrimonio durò solo pochi anni. Nel 1931, Moore si sposò per la terza volta con Eleanor Merry.

Moore si ritirò dalle scene nel 1930, ma una decina di anni dopo riprese a lavorare per il cinema interpretando ruoli di caratterista. Morì a Santa Monica, in California, all'età di 71 anni.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ha una stella a lui dedicata all'Hollywood Walk of Fame al 1640 di Vine Street.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Spettacoli teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • The Cup (Broadway, 12 novembre 1923)
  • She Stoops to Conquer (Broadway, 28 dicembre 1949)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Celebrità della Hollywood Walk of Fame

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 31555869