Tom McMillen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom McMillen
Charles Thomas McMillen.jpg
Tom McMillen nel 2011
Dati biografici
Nome Charles Thomas McMillen
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 212 cm
Peso 95 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro, ala grande
Ritirato 1986
Carriera
Giovanili

1970-1974
Mansfield High School
Maryland Terrapins Maryland Terrapins
Squadre di club
1974-1975 Virtus Bologna Virtus Bologna
1975-1976 Buffalo Braves Buffalo Braves 70
1976-1977 New York Knicks N.Y. Knicks 56
1977-1983 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 416
1983-1986 Washington Bullets Washington Bullets 187
Nazionale
1972 Stati Uniti Stati Uniti 9
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Monaco di Baviera 1972
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 
Tom McMillen
Charles Thomas McMillen.jpg

Membro della Camera dei Rappresentanti - Maryland, distretto n.4
Durata mandato 3 gennaio 1987 – 3 gennaio 1993
Predecessore Marjorie Holt
Successore Albert Wynn

Dati generali
Partito politico Democratico

Charles Thomas "Tom" McMillen (Elmira, 26 maggio 1952) è un ex cestista e politico statunitense, professionista nella NBA e membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Maryland dal 1987 al 1993.

Basket[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni settanta e ottanta McMillen fu un noto cestista e militò in varie squadre della NBA: i Buffalo Braves, i New York Knicks, gli Atlanta Hawks e i Washington Bullets. McMillen disputò un campionato con la maglia della Virtus Bologna, vivevendo e studiando ad Oxford (UK) e spostandosi a Bologna solo per il week end, durante il quale effettuava un paio di allenamenti con la squadra e la partita domenicale. La statura tecnica di McMillen era tale da permettergli di giocare in Italia ai massimi livelli senza praticamente allenarsi.

Nel 1972 McMillen fu convocato nella nazionale olimpica e fu uno dei cestisti che disputarono la controversa finale con l'URSS[1], che vide i sovietici conquistare l'oro e gli americani l'argento. La nazionale statunitense però non prese bene il secondo posto e si rifiutò di ritirare le medaglie, che sono tuttora conservate in una cassaforte in Svizzera[2].

Politica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato il mondo dello sport, McMillen intraprese la carriera politica e nel 1987 approdò al Congresso come deputato democratico alla Camera dei Rappresentanti.

McMillen venne rieletto due volte ma nel 1993 decise di candidarsi per un altro distretto congressuale dato che il suo era stato ridefinito affinché avesse una maggioranza di elettori afroamericani. A causa del cambiamento McMillen affrontò le elezioni contro un altro deputato in carica, il repubblicano Wayne Gilchrest, che lo sconfisse per un margine di soli tre punti percentuali.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Campione NIT (1972)
  • MVP NIT (1972)
  • 3 volte NCAA AP All-America Third Team (1972, 1973, 1974)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Londra 2012 -46: Memorie di Olimpia, i 3 secondi che sconvolsero la storia del Basket (Monaco 1972), Olimpiadi.blogosfere. URL consultato il 27 luglio 2012.
  2. ^ Le discussioni più coinvolgenti sui Giochi Olimpici, Samsung Global Blogger. URL consultato il 27 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]