The Guild

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Guild
Titolo originale The Guild
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2007
Formato webserie
Genere commedia
Stagioni 6
Episodi 70
Durata da 3 a 12 min circa
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3 (prima stagione)
16:9 (dalla seconda stagione)
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Ideatore Felicia Day
Interpreti e personaggi
Casa di produzione RobotKittenGigglebus Entertainment
Pubblicazione
Pubblicazione originale
Dal 27 luglio 2007
Al 8 gennaio 2013
Sito web www.watchtheguild.com

The Guild è una pluripremiata webserie incentrata sulla vita di una gilda online, "The Knights of Good" e composta da episodi che variano tra i 3 e gli 8 minuti; il primo episodio è stato messo online il 27 luglio 2007. Si trova sul sito ufficiale della serie, su iTunes e Zune Marketplace per il podcast, effinfunny.com e YouTube, ed è disponibile per il download da Xbox Live Marketplace.[1].

The Guild è scritto da Felicia Day (che interpreta Codex), diretto da Jane Selle Morgan e Greg Benson per la prima stagione e da Sean Becker per le due successive, e prodotto da Jane Selle Morgan e Kim Evey. La produzione di 12 nuovi episodi per la stagione 3 cominciò il 13 giugno 2009[2] e terminò l'11 luglio dello stesso anno.[3]

Joss Whedon ha affermato che The Guild è stata tra le sue fonti di ispirazioni per il proprio Dr. Horrible's Sing-Along Blog, in cui la Day aveva la parte di protagonista.[4]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

The Guild deve la sua creazione all'esperienza personale della Day, appassionata giocatrice di World of Warcraft nelle pause tra i suoi lavori cinematografici e televisivi[5]. Dopo due anni di dipendenza dal gioco, decise di rendere questa esperienza produttiva in qualche maniera e sviluppò il pilot per una sitcom: la serie espressamente si manteneva vaga sul gioco on-line per evitare problemi di copyright e per rivolgersi ad un pubblico più vasto possibile di giocatori di ruolo online. Day inoltre sperava di mostrare con chiarezza che la tipologia del giovane nerd che vive con i suoi genitori non è l'unica tipologia di giocatore[1].

Ritenendo però che la televisione non fosse lo strumento più adatto per raggiungere quel tipo di target, si decise di mandare la serie online producendola con Jane Selle Morgan and Kim Evey. Poco dopo conobbe Sandeep Parikh e Jeff Lewis all'Empty Stage Comedy Theatre a Los Angeles e su di loro scrisse i ruoli di Zaboo e Vork, mentre scelse il resto del cast tramite audizione[6][7]. Dopo aver girato i primi tre episodi in due giorni e mezzo finirono i fondi: mediante un link per una donazione on-line su PayPal ottennero abbastanza denaro per girare il quarto ed il quinto episodio[8][9].

Il resto degli episodi andò in onda fino all'estate 2008 per un totale di 10 episodi e due speciali, uno dei quali cantato (Christmas Raid Carol). The Guild: Season 1 DVD è stata poi messa in vendita su Amazon.com per il mercato americano.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 YouTube Video Award: Miglior serie[10]
  • 2008 South by Southwest Greenlight Award: Miglior produzione originale[11]
  • 2008 Yahoo! Video Award: Miglior serie[12]
  • 2009 Streamy Awards: Miglior webserie commedia, Miglior cast in una webserie, Miglior attrice in una webserie commedia (Felicia Day).[13]
  • 2010 Streamy Awards – Miglior regia in una webserie commedia (Sean Becker), Miglior attrice in una webserie commedia (Felicia Day)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Felicia Day Talks New Season of The Guild, Xbox Deal, Wired Magazine
  2. ^ Twitter / Felicia Day: First day of Guild season..., Felicia Day's Twitter
  3. ^ Twitter / Felicia Day: Last day of Guild shoot :( ..., Felicia Day's Twitter
  4. ^ Dr. Horrible's Sing-Along Blog: An Oral History, Entertainment Weekly
  5. ^ Staff, Felicia Day, IMDb, N.D.. URL consultato il 31 gennaio 2009.
  6. ^ Adam Holisky, Interview with Felicia Day from "The Guild", WOW Insider, 20 agosto 2007. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  7. ^ Girls Don’t Game » Blog Archive » Interview with Felicia Day of The Guild
  8. ^ James Au Wagner, NewTeeVee Pick: The Guild, NewTeeVee, 31 ottobre 2007. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  9. ^ All smiles as web shows come of age, The Observer
  10. ^ 2007 YouTube Video Awards: Winners, YouTube, 21 marzo 2008.
  11. ^ The Guild And "Knock Off" Take Top Honors At The Greenlight Awards, ON Networks, 11 marzo 2008.
  12. ^ Kent, The Yahoo! Video Awards: The Results! in Y! Video Blog, Yahoo!, 21 marzo 2008.
  13. ^ Marc Hustvedt, The Streamy Awards: A Night Full of Winners, Tubefilter News, 29 marzo 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di web