TeX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi TEX.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Linguaggio di programmazione}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
TeX
Logo
Texniccenter.png
Sviluppatore Donald Knuth
Ultima versione 3.14159265 (gennaio 2014)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio WEB[1]
Genere Desktop publishing
Linguaggio di markup
Licenza liberamente modificabile, a patto che il programma risultante non si chiami TeX
(Licenza libera)
Sito web tug.org

TEX, scritto anche TeX e pronunciato come tech (la "ch" è pronunciata come nella parola tedesca "Ach" o in quella scozzese "Loch"), è un programma di tipografia digitale adatto alla stesura di testi matematici e scientifici.

TeX è scritto in WEB, un linguaggio che inframmezza Pascal e documentazione TeX. Per sfruttare la maggiore diffusione dei compilatori C, le distribuzioni TeX moderne sono ottenute usando il programma Web2C per convertire il codice sorgente WEB in C. Il numero di versione di TEX converge a π. La versione attuale è la 3.14159265.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il programma venne creato da Donald Knuth nel 1978, contemporaneamente a METAFONT ed ai tipi di carattere Computer Modern, affinché l'autore potesse scrivere il libro The Art of Computer Programming.

È distribuito attualmente con una licenza di software libero e gode di ampia popolarità in campo universitario, specialmente nell'ambito della matematica, della fisica e della scienza dell'informazione.

Origine del termine[modifica | modifica wikitesto]

La pronuncia del nome non è “tex”, come il popolare protagonista di alcuni fumetti italiani, Tex Willer, bensì “tech” poiché l'origine del nome TEX deriva dalla radice della parola greca τέχνη, arte, tecnica, tecnologia — l'ultima lettera presente nel nome è una chi greca maiuscola (Χ) la cui grafia si confonde con quella della latina "ics" (X).

Programmi derivati[modifica | modifica wikitesto]

Dal programma e dal suo linguaggio di markup interno sono poi stati ricavati linguaggi di più alto livello, come LATEX e ConTeXt, col fine di permettere una più rapida composizione di documenti di alta qualità e non solamente votati alla matematica.

Manualistica[modifica | modifica wikitesto]

The TeXbook, sempre scritto da Donald Knuth, è il manuale d'uso di TEX e sicuramente uno dei libri più completi su questo programma.

Esempi di TEX[modifica | modifica wikitesto]

Per scrivere il tradizionale programma di esempio Ciao Mondo in plain TEX, basta creare un file ciao.tex con il seguente contenuto::

Ciao, Mondo!
\bye          % indica la fine del file; non è mostrato nell'output finale

Produzione di un documento con TEX[modifica | modifica wikitesto]

La produzione di un documento TEX prevede una prima fase di scrittura del codice sorgente, un file di testo puro ASCII contenente il testo del documento frammisto a istruzioni che saranno interpretate da TEX. La seconda fase della produzione prevede la compilazione del codice sorgente, salvato con estensione .tex, con il programma tex. Questo molto spesso avviene lanciando da un interprete dei comandi del proprio sistema operativo qualcosa di simile a:

$ tex nomefile.tex

(Il dollaro indica il prompt dei comandi). In questa seconda fase TEX produce alcuni file, detti codici oggetto, il più importante dei quali è il file dvi (DeVice Indipendent). Possiamo quindi ottenere file in formato PostScript, Portable Document Format (PDF) oppure HTML a partire dal file .dvi per mezzo di altri programmi accessori, quali dvips, dvipdf o latex2html.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ What is TeX?.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero