WEB (linguaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WEB
Autore Donald Knuth
Data di origine
Utilizzo Generico
Paradigmi Strutturato, Programmazione letteraria
Tipizzazione Statica, forte
Estensioni comuni .web
Influenzato da pascal

In informatica, il WEB è un linguaggio di programmazione creato da Donald Knuth. Il WEB è la prima implementazione del paradigma di programmazione letteraria (literate programming) , ovvero la combinazione di codice sorgente e documentazione in modo da ottenere un risultato che sia leggibile come un lavoro letterario.

Un file sorgente WEB è strutturato come un file di documentazione in formato TeX inframmezzato da codice in Pascal. Un sorgente WEB può essere elaborato in due modi: dal programma TANGLE, che produce un sorgente Pascal compilabile e dal programma WEAVE, che produce la documentazione in formato TeX. Il sorgente WEB può anche essere convertito in C tramite il programma Web2C, in modo da sfruttare la maggiore diffusione dei compilatori C rispetto ai compilatori Pascal.

Esistono versioni di WEB anche per altri linguaggi di programmazione. CWEB è la versione di WEB per il linguaggio C, mentre noweb è una versione di WEB indipendente dal linguaggio di programmazione.

Il più importante programma scritto in WEB è il compilatore TeX.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Donald E. Knuth, Literate Programming, CSLI Lecture Notes, vol. 27, Stanford, California, Center for the Study of Language and Information, 1992.
informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica