Tau (lettera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tau uc lc.svg
Lettere classiche
Αα Alfa Νν Ni
Ββ Beta Ξξ Xi
Γγ Gamma Οο Omicron
Δδ Delta Ππ Pi
Εε Epsilon Ρρ Rho
Ζζ Zeta Σσς Sigma
Ηη Eta Ττ Tau
Θθ Theta Υυ Ypsilon
Ιι Iota Φφ Phi
Κκ Kappa Χχ Chi
Λλ Lambda Ψψ Psi
Μμ Mi Ωω Omega
Lettere numerale
Ϛϛ Stigma Ϡϡ Sampi
Ϟϟ Qoppa
Lettere arcaiche
Ϝϝ Digamma Ϻϻ San
Ͱͱ Heta Ϸϸ Sho

Altri caratteri
Segni diacritici

Tau (Τ; τ) è la diciannovesima lettera dell'alfabeto greco. È una consonante di tipo dentale. Se seguita da sigma forma la consonante doppia ζ (zeta).

Gli usi[modifica | modifica wikitesto]

In biologia molecolare[modifica | modifica wikitesto]

In ingegneria[modifica | modifica wikitesto]

  • \tau indica le componenti tangenziali del vettore tensione. Il simbolo viene fatto seguire da un suffisso che indica il nome del vettore tensione e del versore della componente in esame. Il vettore tensione risulta infatti: { t_{n} } = [ \sigma_{n} \tau_{nr} \tau_{ns} ].

In fisica[modifica | modifica wikitesto]

In matematica[modifica | modifica wikitesto]

Simbolismo[modifica | modifica wikitesto]

  • Tau è generalmente considerato come il simbolo degli ordini francescani di San Francesco, simbolo della redenzione e della Croce. Di solito i membri dell'Ordine francescano secolare indossano una τ di legno in una stringa con tre nodi intorno alla caviglia. Troviamo questa lettera in Ezechiele (9, 3-4) e nell'Apocalisse (7, 2-3). I primi cristiani utilizzarono il segno del tau come simbolo della Croce ove Cristo fu crocifisso e come ultima lettera dell'alfabeto ebraico rappresentante la profezia dell'ultimo giorno riprendendo il senso della lettera greca omega, la fine (Apocalisse 22, 13).

Anche i cavalieri del Tau di Altopascio come pure i Canonici regolari di Sant'Antonio di Vienne adottarono il simbolo.

FIVIZZANO: fonte battesimale del secolo XIV ( con il simbolo del TAU ) nella CHIESA PREPOSITURALE di S. ANTONIO e SAN JACOPO (di Compostela) fondata il 30 luglio 1377 dai Frati Ospitalieri di S. Antonio di VIENNE (Francia) che vennero a Fivizzano ad amministrare l’ Ospedale voluto con testamento da Spinetta Malaspina il Grande.

[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.angolohermes.com/Simboli/Tau/Tau.html

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]