Rivolta spartachista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sollevazione Spartachista)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la rivolta dei gladiatori di Spartaco, vedi Terza guerra servile.
Rivolta spartachista
Miliziani spartachisti per le strade di Berlino
Miliziani spartachisti per le strade di Berlino
Data 4 - 15 gennaio 1919
Luogo Berlino, Germania
Esito Vittoria delle forze governative
Schieramenti
Comandanti
Voci di rivolte presenti su Wikipedia

La rivolta spartachista (in tedesco Spartakusaufstand) o rivolta di gennaio (in tedesco Januaraufstand) fu un tentativo insurrezionale, originato da uno sciopero generale sfociato poi in scontri armati, messo in atto dalla Lega spartachista a Berlino tra il 4 e il 15 gennaio 1919 contro il neo costituito governo della Repubblica di Weimar.

L'origine della rivolta fu una grande manifestazione convocata dai leader spartachisti Karl Liebknecht e Rosa Luxemburg per protestare contro la rimozione del capo della polizia di Berlino Emil Eichhorn, esponente dell'USPD: la manifestazione sfuggì al controllo dei suoi stessi organizzatori e i manifestanti in armi eressero barricate nelle strade e si impossessarono di alcuni quartieri. Dopo alcuni negoziati il cancelliere tedesco Friedrich Ebert decise per l'intervento armato, facendo affluire nella capitale reparti fedeli al governo e membri dei freikorps, milizie volontarie di orientamento reazionario: meglio armate e organizzate, le forze governative furono ben presto capaci di avere ragione dei manifestati spartachisti; Karl Liebknecht e Rosa Luxemburg, arrestati dai freikorps, furono sottoposti a maltrattamenti e poi assassinati.

Note[modifica | modifica sorgente]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • J. M. Winter, Il mondo in guerra - Prima guerra mondiale, Selezione dal Reader's Digest, 1996, ISBN 88-442-0462-2.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]