Sergio Ermotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio P. Ermotti (2012)

Sergio Pietro Ermotti (Lugano, 11 maggio 1960) è un banchiere e manager svizzero, attualmente amministratore delegato di UBS.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi passi in Banca[modifica | modifica wikitesto]

Ermotti inizia la sua carriera nel mondo della banca e finanza in precocissima età, quando ad appena 15 anni diventa apprendista operatore di borsa presso la Corner Bank a Lugano, la banca per la quale lavorava il padre. Al termine dell'apprendistato viene promosso mandatario commerciale all'interno della stessa banca. In seguito completerà i suoi studi conseguendo un diploma federale come Swiss Certified Banking Expert e proseguendo una formazione specializzata nell'Advanced Management Program presso l'Università di Oxford.[1][2]

Nel 1985 passa a Citigroup di Zurigo, dove si occupa di negoziazione di prodotti equity-linked e viene promosso a 25 anni al grado di Vice Direttore.

Carriera in Merrill Lynch[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987 diventa vice direttore di Merrill Lynch a Zurigo con il compito di dirigere e gestire le attività commerciali in franchi svizzeri sui mercati finanziari in Svizzera. Nel 1993 viene promosso Direttore Responsabile e viene trasferito a Londra a capo del dipartimento di equity derivatives per l’Europa. Un anno dopo assume la posizione di responsabile globale per i prodotti equity linked di Merril Lynch, posizione che ricoprirà fino al 1999.

Dal 1998 entra a far parte dell'Executive Management Committee per l'Europa, il Medio Oriente e l'Africa con sede a Londra.

Dal 1999 viene posto alla guida del dipartimento Mercati azionari per l'Europa, Medio Oriente e Africa di Merrill Lynch. Nel 2001 è promosso a Direttore esecutivo e co-head dei mercati azionari globali,entrato a far parte dell’Executive Management Committee for Global Markets & Investment di Merrill Lynch.

Ai vertici di UniCredit[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, Ermotti lascia Merril Lynch per Unicredit, una delle più grandi banche finanziarie italiane, dove entra come Head of Markets & Investment Banking.[3]. Nel luglio 2007 viene nominato vice amministratore delegato del Gruppo Unicredit, responsabile della strategia di business aziendale e delle aree del Corporate and Investment Banking e del Private Banking. Ricoprirà questo ruolo alla fine del 2010.

Al timone di UBS[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2011, entra in UBS, in qualità di Presidente e amministratore delegato per l'Europa, il Medio Oriente e l'Africa (EMEA) e membro del comitato direttivo del Gruppo. Il 24 settembre 2011 viene nominato amministratore delegato ad interim di UBS, dopo le dimissioni di Oswald Gruebel forzato da uno scandalo[4]. L'incarico gli viene confermato il 15 novembre 2011 dal Cda in via definitiva.[5].[6][7][8].

Less than six months after he joined the bank to run its European, Middle East and African businesses in April 2011, a rogue trader in UBS’ London office lost $2.3 billion on a series of derivatives trades. The scandal forced the bank’s 67-year-old chief executive, Oswald Grubel, to resign. Suddenly, Ermotti was next in line to run the 152-year-old Zurich-based bank. By November he was CEO, and by 2012 he was the highest-paid member of the bank’s executive board. Good timing; great luck.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Sergio Ermotti fu membro del consiglio di amministrazione del London Stock Exchange dal Settembre 2008 fino al Luglio 2013.[9] In passato è stato Presidente di Darwin Airline e con interessi in alberghi di lusso, tra cui in Hotel Residence Principe Leopoldo (di cui era pure nel Cda). Mandati che ha lasciato con la sua entrata in UBS.

Ermotti fa parte del “Linkedin Influencers Program”, a cui contribuisce di temi riguardanti l’economia mondiale.[10]

Ermotti è presidente della Fondazione Ermotti e membro del consiglio della Fondazione Lugano per il Polo Culturale, entrambi con sede a Lugano.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Vive tra Zugo e Montagnola con sua moglie Tina e i suoi due figli: Matteo ed Edoardo. Percebirebbe uno stipendio fisso annuo di 1.3 milioni di franchi, per un totale, aggiunti i bonus, di circa 7 milioni di franchi. [11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dates, fees and visa
  2. ^ Sergio Ermotti, Ceo di Ubs, un ticinese che ha fatto carriera nelle banche d'affari americane
  3. ^ http://www.fcco.ch/index.php?node=340&lng=1&rif=c79ca4a785
  4. ^ Tale Of Two Bankers: Bob McCann, Sergio Ermotti Are Reinventing Wall Street, Forbes, 1.06.2014.
  5. ^ http://www.handelsblatt.com/unternehmen/banken/sergio-ermotti-bringt-sich-bei-ubs-in-position/3656806.html/ Articolo
  6. ^ http://investing.businessweek.com/research/stocks/people/person.asp?personId=25227678&ticker=UCG:IM&previousCapId=6314466&previousTitle=UniCredit%20Bank%20Austria%20AG/ Biografia
  7. ^ http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-12-04/riassetto-vertice-ermotti-sara-064027.shtml?uuid=AYBSgsoC/ Articolo
  8. ^ http://online.wsj.com/article/SB10001424052748704156304576003121115695558.html/ Articolo
  9. ^ http://investing.businessweek.com/research/stocks/people/person.asp?personId=25227678&ticker=FONC:SW
  10. ^ LinkedIn Influencer Programme, LinkedIn. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  11. ^ BLICK erwischte den Grübel-Nachfolger am Handy: Wie stark muss die UBS jetzt abspecken, Herr Ermotti? – News – Blick

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie