Scud Race

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SCUD Race
Sviluppo Sega-AM2
Pubblicazione SEGA
Ideazione Toshihiro Nagoshi
Data di pubblicazione 1996
Genere Simulatore di guida
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma Arcade
Periferiche di input Volante, 4 marce (1/2/3/4), 2 pedali (Acceleratore, Freno)
Specifiche arcade
CPU Sega Model 3
Schermo Raster

Scud Race (titolo originale giapponese ed europeo), conosciuto anche come Sega Super GT in America, è un videogioco arcade di corse automobilistiche pubblicato dalla SEGA nel 1996 ed è uno dei primi titoli sviluppati per la piattaforma hardware “Sega Model 3”.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il cabinato di Scud Race comprende, oltre all’hardware, il monitor e gli speakers, il sedile in stile “racing”, il volante a tre razze, la leva del cambio con quattro possibili posizioni (nel gioco è anche possibile scegliere il cambio automatico) e due pedali per acceletarore e freno. Da due a quattro postazioni possono essere collegate per permettere l’ingresso contemporaneo delle vetture nel caso si selezioni la stessa pista. Le quattro automobili selezionabili dal giocatore sono repliche abbastanza fedeli di quelle viste nella stagione 1996 nella BPR Global GT Series (che oggi è il Campionato FIA GT). Come in Daytona USA l’operatore del cabinato può cambiare la modalità in “Endurance” per avere gare più lunghe. Non ne sono mai state prodotte versioni per console, anche se i programmatori della casa giapponese ne avevano progettato un port casalingo per Sega Saturn trasformato in seguito in uno per Dreamcast (del quale venne mostrata una demo nel 1998) anche se il progetto venne poi abbandonato.[1] Soltanto per le sale giochi giapponesi venne pubblicato un aggiornamento per i cabinati, chiamato "Scud Race Plus", nel 1997. Questa nuova versione permetteva di scegliere i vecchi tracciati in versione contraria ed anche un tracciato ovale per “super-principianti” in stile micromachines a cui fa da sfondo una stanza con i suoi oggetti giganti in proporzione alle automobili. In quest’ultima pista, inoltre, premendo il tasto start al momento della selezione della vettura , si poteva gareggiare nelle "vesti" di un gatto, di un carroarmato, di un autobus o di un’auto a razzo.

I tracciati e le auto[modifica | modifica wikitesto]

Sega Super GT ha in totale quattro tracciati:

  • Beginner (Day) - Dolphin Tunnel

Giri: 4 Avversari: 40 Difficoltà: Principiante Curve: 8 Partenza in corsa. Si gareggia in una città e si passa attraverso due tunnel che scorrono all’interno di una sorta di acquario gigante.

  • Beginner (Night) - Twilight Airport

Giri: 4 Avversari: 40 Difficoltà: Principiante Curve: 6 Partenza in corsa. Gara notturna in un circuito cittadino con illuminazione aeroportuale. In vicinanza si possono intravedere aerei di linea in decollo e atterraggio.

  • Medium - Mystery Ruins

Giri: 3 Avversari: 30 Difficoltà: Avanzato Curve: 16 Partenza da fermo. Si gareggia fra le rovine in un tracciato che è quasi a forma di 8. La linea di partenza è demarcata da dei totem e sono presenti cascate d’acqua.

  • Expert - Classic Castle

Giri: 3 Avversari: 20 Difficoltà: Esperto Curve: 16 Partenza da fermo Si gareggia in una città italiana di fantasia e si passa addirittura dentro il Colosseo.

Le auto:

  • Porsche 911 (Guida facile, auto numero 22)

Basata sulla Porsche 911 GT2, nel gioco quest’auto ha una buana accelerazione ed una buona tenuta di strada, doti che la rendono adatta ai piloti meno esperti e alle gare in strade strette (come in Classic Castle). Fra le quattro disponibili, questa ha la velocità massima più bassa. La colorazione è giallo-rossa con il logo della Elf.

  • Ferrari F40 (Guida normale , auto numero 27)

La Ferrari F40 è un'auto bilanciata sotto tutti gli aspetti e ciò la rende adatta a tutti e quattro i tracciati. Ha una colorazione blu e gialla con il logo della Igol.

  • Dodge Viper (Molta coppia, auto numero 32)

La Dodge Viper GTS-R è l’auto con più coppia e ciò le permette di scaricare a terra la potenza prima delle altre vetture. Ha una buona accelerazione e velocità massima, ma è un po’ difficile da controllare. È bianca con due strisce longitudinali e il logo della Cica.

  • McLaren F1 (Alta velocità, auto numero 2)

Come la sua controparte reale, una delle supercar più veloci al mondo, la McLaren F1 GTR del gioco ha la velocità massima più elevata di tutte. Ha anche una buona accelerazione, ma risulta molto difficile da controllare in curva. È la scelta di piloti esperti per ottenere giri veloci. La colorazione è blu e arancione con il logo della Gulf sul cofano anteriore.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La sigla SCUD del titolo sta per "Sports Car Ultimate Drive". Il titolo venne cambiato nella versione nordamericana perché suonava troppo Engrish e anche per il fatto che la SEGA voleva evitare riferimenti ai missili Scud utilizzati durante la Guerra del Golfo.
  • Tutti gli avversari controllati dall’IA, se non sono a bordo di una delle quattro vetture selezionabili dal giocatore, hanno delle Renault Alpine GTA.
  • Nel tracciato "Dolphin Tunnel", prima dell’entrata nel secondo tunnel, sulla sinistra, c’è un cartello con un'immagine di Sonic the Hedgehog; è visibile inoltre il logo del Sega Saturn sopra due palazzi prima della linea di arrivo.
  • I quattro tracciati di Scud Race sono sbloccabili come bonus nella versione di OutRun 2 per Xbox. Essi sono disposti però uno di seguito all’altro lungo un’unica strada, in pieno stile OutRun.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scud Race tech demo on Dreamcast - YouTube
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi