Sara Takanashi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sara Takanashi
Sara Takanashi Hinterzarten2012.jpg
Sara Takanashi a Hinterzarten nel 2012
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 152 cm
Peso 45 kg
Salto con gli sci Ski jumping pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Kamikawa Junior High School
Palmarès
Mondiali 1 1 0
Mondiali juniores 5 0 0
Coppa del Mondo 2 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Sara Takanashi ( (高梨 沙羅 Takanashi Sara?); Kamikawa, 8 ottobre 1996) è una saltatrice con gli sci giapponese, vincitrice di due Coppe del Mondo e di due medaglie iridate.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stagioni 2009-2012[modifica | modifica sorgente]

Ha debuttato a livello internazionale il 3 marzo 2009 a Zaō in Coppa Continentale, giungendo 19ª. L'anno successivo, nella stessa località è salita per la prima volta sul podio in una gara della massima competizione femminile di salto prima dell'istituzione della Coppa del Mondo nella stagione 2012.

Nel 2011 ha partecipato ai Mondiali di Oslo piazzandosi al sesto posto. A Lillehammer il 3 dicembre dello stesso anno ha preso parte alla gara d'esordio assoluto della Coppa del Mondo a livello femminile, terminando in quinta posizione; l'8 gennaio 2012 a Hinterzarten ha colto il suo primo podio arrivando seconda nell'individuale HS108. La settimana successiva, sempre nell'individuale, ha conquistato la medaglia d'oro ai I Giochi olimpici giovanili invernali di Innsbruck, mentre il 3 marzo 2012 a Zaō ha colto la prima vittoria in Coppa; nella stessa stagione, ai Mondiali juniores di Erzurum ha vinto l'oro dal trampolino normale sia nella gara individuale che in quella a squadre.

Stagioni 2013-2014[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013, dopo aver bissato l'oro nel trampolino normale ai Mondiali juniores di Liberec, si è aggiudicata la Coppa del Mondo e due medaglie ai Mondiali in Val di Fiemme.

Nella stagione 2014 ha dominato la stagione, andando a podio in tutte la gare di Coppa (sedici le vittorie) e aggiudicandosi la sua seconda coppa di cristallo a cinque gare dalla fine, il 1º marzo; tuttavia ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 non ha vinto medaglie, chiudendo al quarto posto l'unica gara in programma (dal trampolino normale).

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi giovanili[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Mondiali juniores[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Vincitrice della Coppa del Mondo nel 2013 e nel 2014
  • 39 podi (37 individuali, 2 a squadre):
    • 25 vittorie (24 individuali, 1 a squadre)
    • 13 secondi posti (12 individuali, 1 a squadre)
    • 2 terzi posti (individuali)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Nazione Trampolino
3 marzo 2012 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS100
24 novembre 2012 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS100
14 dicembre 2012 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98
5 gennaio 2013 Schonach Germania Germania Langenwaldschanze HS106
13 gennaio 2013 Hinterzarten Germania Germania Rothaus HS108
10 febbraio 2013 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS100
10 febbraio 2013 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS100
16 febbraio 2013 Ljubno Slovenia Slovenia Logarska Dalina HS95
17 febbraio 2013 Ljubno Slovenia Slovenia Logarska Dalina HS95
6 dicembre 2013 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS100
(con Yūki Itō, Daiki Itō e Taku Takeuchi)
7 dicembre 2013 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS100
21 dicembre 2013 Hinterzarten Germania Germania Rothaus HS108
22 dicembre 2013 Hinterzarten Germania Germania Rothaus HS108
3 gennaio 2014 Čajkovskij Russia Russia Snežinka HS106
11 gennaio 2014 Sapporo Giappone Giappone Miyanomori HS100
12 gennaio 2014 Sapporo Giappone Giappone Miyanomori HS100
18 gennaio 2014 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS100
19 gennaio 2014 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS100
1 febbraio 2014 Hinzenbach Austria Austria Aigner HS85
2 febbraio 2014 Hinzenbach Austria Austria Aigner HS85
1 marzo 2014 Râșnov Romania Romania Valea Cărbunării HS100
2 marzo 2014 Râșnov Romania Romania Valea Cărbunării HS100
8 marzo 2014 Oslo Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134
15 marzo 2014 Falun Svezia Svezia Lugnet HS100
22 marzo 2014 Planica Slovenia Slovenia Bloudkova velikanka HS139

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]