Sándor Végh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sándor Végh (Kolozsvár, 17 maggio 1912Salisburgo, 7 gennaio 1997) è stato un compositore, violinista e direttore d'orchestra ungherese naturalizzato francese.

Educazione[modifica | modifica sorgente]

Sándor Végh nasce a  Kolozsvár, in Transilvania, all'epoca nell'Impero Austro-ungarico. Inizia gli studi di pianoforte a sei anni, entra al Conservatorio di Budapest nel 1924, studiando violino con Jenő Hubay e composizione con  Zoltán Kodály. Inizia la carriera di violino solista e nel 1927 suona una composizione di Richard Strauss sotto la direzione del compositore stesso. Si diploma al Conservatorio nel 1930 vincendo il Premio Hubay e il Premio Reményi dell'istituto nel 1927.

Nel 1941 divenne professore dell'Accademia di Budapest incarico che mantenne fino al 1946. Nel 1952 emigrò in Francia e ottenne la cittadinaza francese. Nell'anno seguente si trasferì a Basilea, dove fu professore al Conservatorio.

Fu fondatore di diversi complessi da camera, tra cui il Quartetto Végh e direttore d'orchestra al Mozarteum di Salisburgo e dei Camerata Salzburg. Controllo di autorità VIAF: 113921506 LCCN: n81120319