Jenő Hubay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jenö Hubay

Jenö Hubay (Budapest, 15 settembre 1858Budapest, 12 marzo 1937) è stato un compositore, violinista e insegnante ungherese.

La sua famiglia ha origini tedesche, difatti il suo nome originale è Huber.

Ha studiato musica sotto la guida del padre Karl, concertmaster alla Hungarian National Opera House, e dall'età di tredici anni con Joseph Joachim a Berlino.

Il suo debutto concertistico pubblico avvenne all'età di undici anni.

È stato insegnante di violino al Conservatorio di Bruxelles dal 1882 e al Conservatorio di Budapest dal 1886, istituto del quale divenne direttore nel 1919. Nel 1886 fondò il Budapest Quartet, con il quale suonò in particolar modo opere di Brahms.

Tra le sue opere principali, sono da annoverare sinfonie, concerti per violino e orchestra, sonate per violino e pianoforte, le opere Alienor, Der Geigenmacher von Cremona, Der Dorflump, Moosröschen, Anna Karenina.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A. Della Corte, G. M. Gatti, Dizionario di musica, Torino, Paravia, 1956, p. 298.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 59349995 LCCN: n85119442

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie