Rusal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
United Company RUSAL (UC Rusal)
Русский алюминий (ОК РУСАЛ)
Stato Russia Russia
Fondazione 27 marzo 2007
Sede principale Mosca
Persone chiave Alexander Bulygin, CEO
Settore
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg 10,97 miliardi di USD (2010)
Dipendenti 72.202 (2011)
Slogan «The Industry of Growth»
Sito web www.rusal.com

La UC Rusal (in russo: ОК РУСАЛ, contrazione di Русский алюминий) è la maggior produttrice mondiale di alluminio (con una quota di mercato del 11%) e di prodotti di allumina (con una quota di mercato del 13%), la compagnia è il risultato della fusione di RUSAL, SUAL e del settore di alluminio della Glencore, la fusione è stata ufficialmente terminata nel marzo 2007.

La compagnia è stata appannaggio dello stato sovietico durante gli anni del regime, in seguito alla dissoluzione dell'unione sovietica essa è stata privatizzata ed è stata acquistata dal magnate russo Roman Abramovich. In seguito il proprietario del Chelsea FC nel 2003 ha venduto il suo 25% a Oleg Deripaska per 1,8 miliardi di USD, con questo acquisto Oleg Deripaska è arrivato a possedere il 75% della compagnia, il restante 25% era di proprietà di Boris Berezovsky e Badri Patarkatsishvili che però lo hanno venduto tra il 2003 e il 2004.

La compagnia è presente in 19 paesi distribuiti su 5 continenti, dà lavoro ad oltre 70.000 persone.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende