Rosneft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosneft Oil
Stato Russia Russia
Tipo public company
Borse valori
Fondazione 1993 a Mosca, Russia
Sede principale Mosca, Russia
Persone chiave
  • Igor Sechin (CEO)
Settore Petrolio
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg102 miliardi di $ (2012)
Utile netto Green Arrow Up.svg11,1 miliardi di $ (2012)
Dipendenti 106.000 (2012)
Sito web www.rosneft.com

Rosneft (in russo: Роснефть?) è una compagnia petrolifera di proprietà in maggioranza del governo russo; la sede principale si trova a Mosca, nel distretto Balchug in prossimità del Cremlino. La Rosneft è diventata negli anni 2000 la maggiore industria petrolifera russa dopo aver acquisito all'asta le attività della Yukos. Nel marzo 2013, a seguito dell'acquisizione della TNK-BP, è diventata la più grande società petrolifera quotata, con una produzione di circa 4 milioni di barili al giorno.[1][2]

Operazioni[modifica | modifica wikitesto]

Rosneft effettua operazioni di estrazione e produzione sull'isola di Sakhalin in Siberia, e nel sud della Russia, inclusa la Cecenia. Possiede due raffinerie: la raffineria in Tuapse, sul Mar Nero, si occupa della raffinazione di oli pesanti della Siberia occidentale; un altro stabilimento in Komsomol'sk-na-Amure è la raffineria più orientale della Russia. Rosneft controlla compagnie di spedizione, reti di distribuzione e di marketing. La compagnia si sta espandendo all'estero, con attività in Kazakhstan, Algeria, Venezuela[3] e Italia dove diventa socio di minoranza con una quota del 21% della Saras.[4]

Nel maggio 2013 la compagnia aveva una capitalizzazione sulla borsa di Londra di circa 46 miliardi di sterline (circa 54 miliardi di euro). [5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rosneft finalizes TNK-BP deal, becomes world’s largest oil producer, RT, 21 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  2. ^ Vladimir Soldatkin e Andrew Callus, Rosneft pays out in historic TNK-BP deal completion, Reuters, 22 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  3. ^ Geological Exploration, Rosneft, 27 maggio 2013. URL consultato il 27 maggio 2013.
  4. ^ Saras firma intesa per jv con Rosneft - Il Sole 24 ORE
  5. ^ ROSNEFT GDRS, London Stock Exchange, 27 maggio 2013. URL consultato il 27 maggio 2013.