Richard Heidrich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Heidrich

Richard Heidrich (Lewalde, 28 luglio 1896Amburgo, 22 dicembre 1947) è stato un generale tedesco durante la seconda guerra mondiale.

Nel corso della prima guerra mondiale prestò servizio in fanteria, e al termine del conflitto fece parte di un Freikorps operante in Lituania. Entrato nello Reichswehr, nel 1936 si unì alla prima compagnia di paracadutisti e prese il suo brevetto effettuando i sei lanci richiesti. Nel gennaio del 1939, promosso al grado di Major (maggiore), venne assegnato alla 7. Luftlandeddivison.

Nel 1940 prese parte alla campagna in occidente, e promosso Oberst (colonnello), divenne comandante del 3. Fallschirmjäger Regiment (3. Reggimento paracadutisti): con tale unità prese parte alla Battaglia di Creta, e per l'audacia dimostrata durante tale operazione venne decorato, il 14 giugno 1941, con la Croce di Cavaliere della Croce di Ferro. In seguito, prese parte alle operazioni sul Fronte Orientale, in particolar modo all'assedio di Leningrado. Promosso al grado di Generalmajor, il 1º maggio 1943 assunse il comando della 1. Fallschirmjäger Division con cui prese parte alla Campagna d'Italia: promosso al grado di Generalleutnant per il suo ruolo nella battaglia di Monte Cassino, venne decorato, il 5 febbraio 1944, con le Foglie di Quercia, e il 25 marzo, con le Spade della Croce di Cavaliere.

Il 1º novembre 1944 Heidrich assunse il comando del 1. Fallschirm Korps, operante sempre in Italia, al cui comando si arrese il 2 maggio 1945.

Morì il 22 dicembre 1947 ad Amburgo.