Radici nel Cemento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Radici Nel Cemento)
Radici nel cemento
Paese d'origine Italia Italia
Genere Reggae
Dub
Rocksteady
Ska
Periodo di attività 1993 – in attività
Album pubblicati 10
Studio 6
Live 0
Raccolte 4
Sito web

Le Radici nel Cemento è un gruppo reggae italiano originario di Fiumicino (Roma), comparso nella scena reggae italiana nel 1993.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La band nasce in prossimità del litorale romano, nel 1993. All'inizio il nome del gruppo era Roots in concrete. Le sonorità sono per la maggior parte reggae, con chiare venature dub ed alcune variazioni più veloci (Rocksteady e Ska).

Nel maggio 1995 la formazione è stabile e il gruppo assume il nome definitivo di Radici nel cemento, e da qui iniziano i concerti dal vivo, soprattutto nelle zone di Roma e dintorni. Nel 1996 esce il primo disco, che riporta il nome del gruppo, prodotto dalla Gridalo Forte Records. Subito si sente una sonorità reggae contaminata da altri ritmi, ma viene immediatamente molto apprezzata, tanto che i Radici nel cemento partono per un tour italiano con vari eventi anche in Francia, Spagna e Svizzera. Nel 1997 il gruppo collabora con Charlie Anderson (The Selecter) e suonano in due concerti, a Roma.

Nel 1998, i Radici nel cemento accompagnano Laurel Aitken, il Padrino dello Ska. Nel corso dello stesso anno esce il secondo album del gruppo, Popoli in vendita preceduto dal singolo, Guns of Brixton, cover del celebre brano dei Clash, che vede la partecipazione di Laurel Aitken e Fermin Muguruza (Negu Gorriak, Kortatu). A queste uscite segue un lungo tour italiano ed europeo, al quale viene anche presentato il primo videoclip della band, tratto dal brano Sogno Albanese.

Nel 2001 esce Alla rovescia, terzo disco del gruppo, dallo stile più vario rispetto ai precedenti. Tra le collaborazioni spiccano i nomi di Roy Paci e Madaski (Africa Unite); alle tastiere e cori il contributo di Evy Arnesano. Da Alla rovescia escono altri tre videoclip: Alla rovescia, Pappa e ciccia e Echelon.

Nel successivo tour vanno ricordate in particolare le esibizioni al Palavobis di Milano come gruppo spalla degli UB40, e al Rototom Sunsplash come band di supporto di Alton Ellis.

Nel 2004, in collaborazione con la V2 Records esce Occhio!, quinto album registrato in studio del gruppo. Da questo disco viene tratto anche il quinto videoclip del gruppo: Ansai come ce piace.

Nel settembre del 2005 il gruppo registra l'album uscito nel maggio del 2006, dal titolo Ancora non è finita. Nel marzo 2008 il gruppo annuncia, durante un'esibizione, un nuovo tour in concomitanza con l'uscita del nuovo album, Il paese di Pulcinella.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ex-membri:

  • Willy Tonna - tastiere
  • Giuliano Lucarini - percussioni
  • Giovanni Graziosi - batteria, percussioni
  • Ivan Benini - batteria
  • Adriano Bono - voce, ukulele, flauto, cori (1993-2009)
  • Federico Re - percussioni

Cover di brani di altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Nel disco Ancora non è finita sono presenti due cover: Mi vendo di Renato Zero, ri-arrangiata in chiave ska e Skarabiniere, pezzo ska dei primi anni novanta dei Filo da Torcere, disciolta band ska romana; il pezzo originale dei Filo da Torcere uscì per la prima volta sulla raccolta Balla e difendi, disco pubblicato nel 1991 dall'etichetta Gridalo Forte Records con brani di 4 band romane: Filo da Torcere, Banda Bassotti, AK47 e Red House.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Studio[modifica | modifica wikitesto]

Live e Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 - Paras todos todo (Gridalo Forte Records)
  • 1997 - Punk reggae party (Gridalo Forte Records)
  • 1997 - Vibrazioni dal basso (autoproduzione CSOA "Auro e Marco")
  • 1999 - Fermin Muguruza - Brigadistak sound system (Esan Ozenki Records)
  • 2000 - Radical Mestizo dos punto mil (revelde Discos)
  • 2001 - Reggae Sunsplash, Vol. 1 Ital Reggae
  • 2003 - Si reggae forte (Fattoria Sonora Records)
  • 2006 - Strummer. A Clash Tribute (Raged Records/Goodfellas)
  • 2011 - Fiesta! - Live album

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Sogno Albanese (Mario Balsamo, 1999)
  • Alla rovescia (Francesco Ciani, 2001)
  • Pappa e ciccia (Francesco Ciani, 2002)
  • Echelon (Ketafilm, 2003)
  • Ansai come ce piace (Francesco Ciani, 2004)
  • Bella ciccia (Fabio Pagani, 2007)
  • L`acqua ( autoproduzione 2011 )
  • Libera (Alfredo Villa, Gianluca Spiridigliozzi, Luca De Tommaso 2012)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yari Selvetella, La Scena Ska Italiana. Il Levare (Che Porta Via la Testa), Arcana musica, 2003

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]