Proteggi la mia terra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Proteggi la mia terra
manga
Proteggi la mia terra manga.jpg
Titolo originale Boku no chikyū wo mamotte
Autore Saki Hiwatari
Editore Hakusensha
1ª edizione 19871994
Collana 1ª ed. Hana to yume
Tankobon 21 (completa)
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione it. aprile 1998 – dicembre 2000
Tankobon it. 32 (completa)
Lettura it. ribaltata rispetto all'ed. orig.
Testi it.
Genere
Proteggi la mia terra
OAV anime
Proteggi la mia terra anime.jpg
Titolo originale Boku no chikyū wo mamotte
Autore Saki Hiwatari
Regia Kazuo Yamazaki
Character design Takayuki Goto
Studio Production I.G
Musiche
1ª edizione 17 dicembre 1993 – 23 settembre 1994
Episodi 6 (completa)
Durata ep. 30 min
1ª edizione it. 19981998
Episodi it. 6 (completa)

Proteggi la mia terra (ぼくの地球を守って Boku no chikyū wo mamotte?), anche conosciuto con il titolo internazionale Please Save My Earth o con l'abbreviazione Bokutama, è uno shōjo manga fantascientifico disegnato da Saki Hiwatari.

Il manga fu pubblicato dalla Hakusensha dal 1987 al 1994 sulla rivista Hana to yume, e raccolto in ventuno tankōbon. La serie è stata adattata in una serie di sei OAV nel 1993. In Italia il manga è stato pubblicato dalla Planet Manga a partire dal 1998[1], mentre l'anime dalla Yamato Video nello stesso anno[2]. Un sequel, Boku wo tsutsumu tsuki no hikari -Boku tama jisedai hen- è tuttora serializzato su Hana to yume.

Boku wo tsutsumu tsuki no hikari -Boku tama jisedai hen-
manga
Titolo originale Boku wo tsutsumu tsuki no hikari -Boku tama jisedai hen-
Autore Saki Hiwatari
Editore Hakusensha
1ª edizione 17 giugno 20051994
Collana 1ª ed. Hana to yume
Tankobon 7 (in corso)

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia di Proteggi la mia terra ruota intorno alla studentessa Arisu[3] Sakaguchi, un bambino di sette anni Rin Kobayashi, e altri cinque studenti che hanno frequentemente dei sogni collettivi relativi ad un gruppo di scienziati alieni di stazione sulla Luna, che osservano e raccolgono dati relativamente alla Terra.

All'inizio della storia, Arisu apprende che i suoi compagni di classe Jinpachi ed Issei hanno quei sogni ricorrenti sin dalle scuole medie, ma è soltanto quando quei sogni iniziano a venire anche a lei, che Arisu cerca di scoprire cosa stia succedendo. I tre ragazzi si rendono conto che ogni volta i loro sogni sono vissuti dal punto di vista di uno dei sette scienziati della base lunare, che è di volta in volta sempre lo stesso per ognuno dei ragazzi, e decidono di trovare le altre quattro persone che probabilmente hanno gli stessi sogni.

Quasi come se si trattassi di un gioco, Arisu, Jinpachi ed Issei si mettono alla ricerca delle quattro persone che hanno in comune con loro lo stesso sogno, nella speranza di dare un senso all'intera vicenda. Dopo un suggerimento da parte di Issei ed un po' di pazienza e fortuna, i tre ragazzi riescono a mettersi in contatto con le altre quattro persone che si rivelano essere tre adolescenti ed un bambino (poiché reincarnatosi di nuovo successivamente alla morte del primo reincarnato). Insieme i sette giovani iniziano a ricostruire sulla base dei rispettivi sogni l'intera vicenda e realizzano che non si tratta di semplici sogni, ma di ricordi delle loro passate reincarnazioni di scienziati sulla Luna. Tuttavia man mano che il passato viene svelato, iniziano a riaffiorare fra i sette ragazzi le stesse rivalità, gli stessi sentimenti e le stesse gelosie dei sette scienziati, che tanti anni prima portarono alla loro tragica fine.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica sorgente]

  • ARISU SAKAGUCHI: Ha 16 anni e ha il potere di comunicare con le piante e riesce a capire gli animali che per questo tendono ad avvicinarsi a lei. Il nome, scritto in kanji come Arisu, viene letto ‘Alice’ all’inglese. Nel primo volumetto dell’edizione italiana, lei stessa spiega che il nome è stato scelto dalla madre ispirata dal romanzo ‘Alice nel paese delle meraviglie’, di cui è appassionata. Nello stesso dialogo una sua compagna di classe chiede: "Quindi ti ha dato questo nome sperando che tu potessi comunicare con qualsiasi creatura?".

Identità aliena: MOKUREN, anche se lei sembra rifiutare per qualche strano motivo di voler risvegliare questo ricordo. Lei stessa sostiene più volte di non poter essere Mokuren, anche se gli altri protagonisti cercano di convincerla del contrario, ed in altri passaggi di aver paura che ricordare la vita passata possa in qualche modo influenzare negativamente quella corrente (sembra temere di perdere la sua identità).Caratteristiche: Molto timida e introversa, soprattutto all’inizio del racconto, pian piano sembra comunque prendere coraggio e aprirsi un po’ di più: almeno con le persone che le stanno più vicino (forse si comporta così anche perché molto sensibile). Dolce e affettuosa, si trova molto più a suo agio e riesce a trasmettere meglio i suoi sentimenti stando immersa nella natura che trovandosi in compagnia di esseri umani.Insicura, teme le persone troppo sicure di se, probabilmente perché non sa esattamente come reagire e non avendo un carattere deciso, viene spesso sottomessa dalle persone prepotenti. Ha paura di avvicinarsi agli altri e aspetta sempre siano loro a fare il primo passo. Ha un forte senso di colpa per ciò che ha involontariamente causato a Rin e questo la condiziona ulteriormente. La sua timidezza nasconde un carattere impulsivo, che però compare poche volte e si mostra soprattutto nel primo volume, quando da uno schiaffo a Rin presa dalla rabbia, dimenticando che il bambino era sedo sulla ringhiera del terrazzo.

  • RIN KOBAYASHI: Ha 7 anni, nove in meno degli altri ragazzi, ed è figlio dei vicini di casa di Arisu, della quale è innamorato. Prima di ricordarsi del suo passato come Shion è un bambino come tanti ma in seguito dimostrerà di poter pensare e agire come un adulto.

Identità aliena: ZAITES SHION, Fa parte del team di scienziati in quanto ingegnere di prim'ordine. A causa della sua infanzia infelice (è orfano di entrambi i genitori) ha un carattere difficile e scontroso. Sulla base lunare fa coppia con Mokuren.

  • JINPACHI OGURA: È un compagno di classe di Arisu, e prova dell'attrazione nei suoi riguardi. Il suo migliore amico è Issei, ma la loro amicizia verrà insidiata dalla scoperta dagli eventi del loro passato sulla Luna.

Identità aliena: OANTISHA GYOKURAN. A differenza di Shion, di cui è amico dall'infanzia, ha un carattere solare e gentile. Ha stima per Shion, ma il rapporto non è reciproco, infatti viene spesso deriso da Shion alle spalle. Sulla base lunare è innamorato di Mokuren.

  • ISSEI NISHIKIORI: E' compagno di classe di Arisu e Jinpachi. Ha un carattere mite e pacifico, e conoscerà dei momenti di crisi dopo essersi ricordato del suo rapporto con Jinpachi sulla base lunare.

Identità aliena: TOPEKO ROOL ENJU, ha un carattere gentile e comprensivo, e prova dei sentimenti nei riguardi di Gyokuran, che però non ha occhi che per Mokuren.

  • SAKURA KOKUSHO: E' spigliata e forte e la sua personalità non differisce molto da quella del suo alter ego sulla Luna. Ha particolarmente a cuore Nishikiori, che spinge a confidarsi con lei dei suoi problemi.

Identità aliena: ROKISHI ANOOL SHUSURAN, è la migliore amica di Enju, ha un carattere forte e dice sempre quello che pensa e per quanto si lamenti a non volerle fare da balia è sempre pronta ad ascoltare Enju nei momenti difficili.

  • HARUHIKO KASAMA: È per metà giapponese e per metà indiano. Non gode di buona salute, infatti è spesso malato. Ha un bel rapporto di amicizia con Tamura, che vede in lui il fratellino morto.

Identità aliena: REMSAINE SHUKAIDO, ha un carattere mite, ma dietro questa pacatezza si celano dei sentimenti di rancore che si ritorceranno contro Shion.

  • DAISUKE DOBASHI:È il primo a ricordarsi della propria vita sulla base lunare. Ha come hobby l'astrologia ed organizza gli incontri del gruppo che si tengono in casa sua. Conosce Sakura già da prima della riunione del gruppo.

Identità aliena: OKUTAKO SANOORU HIRAGI, è il leader del progetto, glottologo dalle grandi capacità, saggio e riflessivo. Spettano a lui le decisioni più importanti della spedizione.

Identità terrestri[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Doppiatore
originale
Doppiatore
italiano
Arisu Sagakuchi
坂口亜梨子
Yuri Shiratori Patrizia Salmoiraghi
Rin Kobayashi
小林輪
Yumi Tōma Monica Bonetto
Daisuke Dobashi
土橋大介
Nobuo Tobita Marcello Cortese
Haruhiko Kazama
笠間春彦
Kappei Yamaguchi Claudio Moneta
Sakura Kokushyo[4]
国生桜
Naoko Matsui Emanuela Pacotto
Issei Nishikiyori
錦織一成
Ryotaru Okiayu Diego Sabre
Jinpachi Ogura
小椋迅八
Toshiyuki Morikawa Claudio Ridolfo

Identità aliene[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Doppiatore
originale
Doppiatore
italiano
Mokuren
(Aquilegia)
Emi Shinohara Dania Cericola
Shion
(Shion)
Sho Hayami -
Hiiragi
(Heliopsis)
Nobuo Tobita -
Shukaido
(Silene)
Yasunori Matsumoto Simone D'Andrea
Shusuran
(Centaurea)
Naoko Matsui Emanuela Pacotto
Enju
(Aster)
Yoshino Takamori Diego Sabre
Gyokuran
(Adone)
- -

Adattamenti[modifica | modifica sorgente]

Manga[modifica | modifica sorgente]

Proteggi la mia terra è stato scritto e disegnato da Saki Hiwatari. La serie è stata serializzata dalla Hakusensha nel mensile shōjo (destinato alle adolescenti) Hana to yume dal 1987 al 1994. I capitoli della serie sono stati successivamente raccolti in 21 tankōbon. Successivamente la serie è stata nuovamente ristampata in 12 bunkoban (un formato più piccolo, ma qualitativamente migliore) nel 1998. Il manga è stato pubblicato in Italia dalla Planet Manga in 32 volumi, editi dal 1998 al 2000.

OAV[modifica | modifica sorgente]

Please Save My Earth è stato adattato in una serie di sei OAV diretti da Kazuo Yamazaki e prodotti dalla Production I.G. I sei episodi dell'anime coprono grossomodo metà dell'intera storia del manga. La serie è stata pubblicata in Italia dalla Yamato Video, che ha raccolto i sei episodi in tre VHS nel 1998.

Titolo italiano [5]
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Pubblicazione
Giappone Italia
1 Awakening
「覚醒めざめ」
17 dicembre 1993 1998
2 The Meeting
「出会い」
25 febbraio 1994 1998
3 Memories of the Moon
「月の記憶」
25 marzo 1994 1998
4 Thoughts
「想い」
27 maggio 1994 1998
5 ESP
「E・S・P」
22 luglio 1994 1998
6 Reincarnation, and then...
「転生、そして…」
23 settembre 1994 1998

Film[modifica | modifica sorgente]

Please Save My Earth Movie: From Arisu to Rin-kun è un film di due ore, che attraverso la narrazione di Arisu, ricorda gli eventi raccontati nei sei OAV. Nel film sono stati aggiunte alcune nuove animazioni relative ad alcune scene di Arisu con Rin.

Image Video[modifica | modifica sorgente]

Please Save My Earth Music Image Video: The Passing of the Golden Age è uno speciale OAV, composto da sei video musicali realizzati con immagini tratte dagli OAV, e con l'aggiunta di nuove animazioni. In Giappone questi video sono stai pubblicati in un unico DVD, intitolato come quarto volume della serie OAV.

Titoli degli Image video
  1. Prologue ~Kiniro no toki nagarete~
  2. Mikazuki no shindai
  3. Yume no sumika
  4. Moon Light Anthem ~Enju 1991~
  5. Ring
  6. Tokete yuku jikan
  7. Toki no kioku
  8. Epilogue: Etude ~Tensei gensō~

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Guida al Manga in italiano di Proteggi la mia terra
  2. ^ Proteggi la mia terra in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  3. ^ Il nome della protagonista è un gioco di parole intraducibile in italiano: il suo nome in caratteri giapponesi è scritto 亜梨子 e si pronuncia Arisu, che è però anche la stessa pronuncia del nome inglese Alice trasposto in giapponese tramite katakana, ovvero アリス. Agli occhi del lettore giapponese, quindi, la protagonista si chiama contemporaneamente sia Arisu sia Alice.
  4. ^ La traslitterazione corretta del cognome 国生 è Kokushō, ma nell'edizione Panini Comics del fumetto si è preferita questa diversa romajizzazione.
  5. ^ Nell'edizione italiana i titoli sono in inglese come nell'originale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga