Porzana atra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Schiribilla di Henderson
Immagine di Porzana atra mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Porzana
Specie P. atra
Nomenclatura binomiale
Porzana atra
North, 1908

La schiribilla di Henderson (Porzana atra North, 1908) è un uccello della famiglia dei Rallidi originario dell'isola omonima[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La schiribilla di Henderson è l'ultima specie di Rallide incapace di volare rimasta in Polinesia[3], e vive solamente su un'unica isola remota dell'oceano Pacifico. Il nome scientifico con cui era nota in passato, Nesophylax atra, «guardiano nero dell'isola», si riferiva al suo piumaggio nero e vellutato, con lievi riflessi grigiastri[4][5]. La colorazione rossa dell'iride e dell'anello perioculare contrasta nettamente con quella del piumaggio; il becco, invece, è nerastro, con la base di colore verde-giallastro. La schiribilla di Henderson compensa la sua incapacità di volare con le lunghe zampe ben sviluppate, che le consentono di correre rapidamente. I maschi hanno zampe rosse, chiazzate di nero, le femmine le hanno di un colore variabile dal rosso stinto all'arancio, mentre i giovani le hanno completamente nere. Questi ultimi differiscono anche per la colorazione grigia della gola e delle regioni inferiori, e per l'iride marrone[4][6].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è endemica dell'isola di Henderson, appartenente al gruppo delle Pitcairn, nell'oceano Pacifico meridionale[4].

Predilige gli ombrosi sottoboschi delle fitte foreste, ricoperti da un fitto strato di foglie cadute[3][6]. Si incontra anche in foreste aperte, zone arbustive e boschetti di palme da cocco[4][6].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

La schiribilla di Henderson, nota come chicken-bird («uccello-pollo») presso i locali[5], ha una dieta opportunista; scava con le zampe nella lettiera di foglie cadute, spostandole con il becco, catturando gli insetti, i ragni, le uova di scinco, i nematodi e i molluschi terrestri che incontra. Talvolta cattura le prede anche becchettando la superficie inferiore delle foglie[4][6]. Le coppie di schiribilla foraggiano insieme: i due partner rimangono entro un raggio di dieci metri l'uno dall'altro e si mantengono in contatto con frequenti kwa simili al gracidare di una rana[3]. Spavalda e curiosa, la schiribilla di Henderson è nota per avvicinarsi agli osservatori che rimangono immobili[3].

La specie, monogama, vive in coppie, e si ritiene sia territoriale. Nidifica tra luglio e febbraio, deponendo due o tre uova in nidi generalmente di forma sferica. Il nido, fatto di foglie di palma secche, viene costruito prevalentemente dal maschio, ed è posto fino a 30 cm di altezza dal suolo, in un cespo di foglie o alla base di un tronco. L'incubazione si protrae per 21 giorni e viene effettuata da entrambi i genitori. I pulcini, ricoperti di un piumino vellutato nero, lasciano il nido poco dopo la schiusa e vengono nutriti e accuditi dai genitori, assistiti in questo compito dai giovani delle covate precedenti e da altri membri adulti del gruppo familiare. Questi aiutanti proteggono inoltre le uova e i pulcini dagli attacchi di granchi e ratti[4][6].

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Henderson è un'isola corallina sopraelevata che, pur essendo disabitata, può essere ancora minacciata dalle attività umane. Il ratto polinesiano, o del Pacifico, (Rattus exulans) è stato introdotto dall'uomo molti secoli fa, e preda le uova e i pulcini della schiribilla[4]. Tuttavia, dal momento che l'uccello e il ratto hanno convissuto per circa 800 anni, sembra che la schiribilla si sia adattata alla presenza di quest'ultimo[3][5], e non sia particolarmente minacciata da questa specie aliena. Tuttavia, l'introduzione accidentale di predatori più aggressivi, come il gatto domestico o una seconda specie di ratto, potrebbe avere un effetto devastante sulla popolazione del Rallide, causandone il rapido declino o addirittura l'estinzione[4]. L'introduzione di ulteriori predatori o di un agente patogeno, purtroppo, viene ritenuta inevitabile, dato il numero di yacht non autorizzati che approdano sull'isola[3]. Attualmente, la popolazione di schiribille viene valutata sulle 9300 unità.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Porzana atra in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.
  3. ^ a b c d e f Graves, G.R. (1992) The endemic land birds of Henderson Island, Southeastern Polynesia: notes on natural history and conservation. Wilson Bulletin, 104(1): 32-43.
  4. ^ a b c d e f g h del Hoyo, J., Elliott, A. and Sargatal, J. (1996) Handbook of the Birds of the World. Vol.3: Hoatzin to Auks. Lynx Edicions, Barcelona.
  5. ^ a b c Brooke, M. de L., Hepburn, I. and Trevelyan, R.J. (2004) Henderson Island World Heritage Site Management Plan. Foreign and Commonwealth Office, London.
  6. ^ a b c d e Taylor, B. (1998) Rails: A Guide to the Rails, Crakes, Gallinules and Coots of the World. Pica, Robertsbridge.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli