Pomponio Ceci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pomponio Cecci)
Pomponio Ceci
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Nato  ?, Roma
Creato cardinale 2 giugno 1542 da papa Paolo III
Deceduto 4 agosto 1542, Roma

Pomponio Ceci (o Pomponio Cecci o Pomponio Cesi; in latino Pomponius Cecius o Ceccius) (Roma, ... – Roma, 4 agosto 1542) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Membro della famiglia Ceci, nobile casato romano del Rione Monti[1], Pomponio Ceci fu valente studioso di filosofia e astronomia[2], e canonico di San Giovanni in Laterano.

Fu vescovo di Orte e Civita Castellana, poi di Sutri e di Nepi.

Il 2 giugno 1542 fu nominato cardinale da papa Paolo III e il 12 giugno ricevette il titolo di San Ciriaco alle Terme. Fu vicario per la città di Roma.

Morì pochi mesi dopo e fu sepolto nella basilica di San Giovanni in Laterano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aa.Vv., Rivista del Collegio Araldico, Editore Presso il Collegio araldico, Volume 6, Roma 1908, p. 898.
  2. ^ Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni, Editore Tip. Emiliana, Venezia 1841, Volume 11, p. 43.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]