Pompeu Fabra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pompeu Fabra i Poch

Pompeu Fabra i Poch (Barcellona, 20 febbraio 1868Prades, 25 dicembre 1948) fu un grammatico catalano, autore delle norme linguistiche della lingua catalana moderna.

Ingegnere industriale, fin da giovane si dedicò allo studio del catalano. Già nel biennio 1890-91 promosse, attraverso la rivista "L'Avenç", una campagna per riformare l'ortografia della lingua catalana, e nel 1904 pubblicò un Trattato d'ortografia catalana con Jaume Massó i Torrents e Joaquim Casas i Carbó. Fabra partecipò poi attivamente al I Congresso Internazionale della lingua catalana (1906). Nel 1912 pubblicò la Gramática de la lengua catalana (in spagnolo), un ritratto vivissimo della lingua che rimane una delle opere più interessanti dell'intera sua produzione.

In seguito si trasferì a Bilbao dove ottenne una cattedra di chimica e approfondì lo studio dei grandi romanisti; nel 1911 si stabilì a Badalona, per essere professore della cattedra di catalano (creata per l'occasione dalla Deputazione di Barcellona) e membro della sezione filologica dell'Institut d'Estudis Catalans, della quale fu eletto presidente (così come dell'Istituto stesso). Nel 1913 l'Istituto promulgò le Norme ortografiche e qualche anno più tardi (1917) il Dizionario ortografico e la Grammatica catalana (1918). Fabra si dedicò anche all'educazione, redigendo il popolare Corso intermedio di grammatica catalana, pubblicato dall'Associació Protectora de l'Ensenyança Catalana (1918).

Ma l'opera più famosa di Fabra fu probabilmente il Diccionari general de la llengua catalana (1932), che pose le basi del futuro dizionario dell'Istituto. Nello stesso anno, grazie al suo indiscusso prestigio scientifico, fu nominato professore ordinario dell'Università di Barcellona. Nel 1934, durante gli anni travagliati della Seconda Repubblica, fu incarcerato, ma divenne molto popolare. Pochi anni dopo, con la vittoria dei nazionalisti nella guerra civile spagnola (1939), si esiliò in Francia, stabilendosi dapprima a Parigi, poi a Montpellier ed infine a Prades. Nel secondo dopoguerra presiedette i Jocs Florals di Montpellier (1946).

Fabra rimane un personaggio molto amato dai catalani, che ancora oggi si recano a migliaia ad onorare la sua tomba a Cuixà (nei pressi di Prades).

A lui è inoltre dedicata l'Università Pompeu Fabra, prestigiosa università con sede a Barcellona. Ad Alghero nel 1984 venne eretto un Monumento a Pompeu Fabra dallo scultore Mario Nieddu, nel Parco Tarragona.

Controllo di autorità VIAF: 14770344 LCCN: n79039982

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie