Periophthalmus argentilineatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Periophthalmus argentilineatus
Periophthalmus argentilineatus Thailand.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Gobioidei
Famiglia Gobiidae
Sottofamiglia Oxudercinae
Genere Periophthalmus
Specie P. argentilineatus
Nomenclatura binomiale
Periophthalmus argentilineatus
Valenciennes, 1837
Sinonimi

Euchoristopus kalolo regius Whitley, 1931
Periophthalmus argentilineatus striopunctatus Eggert, 1935
Periophthalmus dipus Bleeker, 1854
Periophthalmus dipus angustiformis Eggert, 1935
Periophthalmus dipus parvus Eggert, 1935
Periophthalmus sobrinus Eggert, 1935
Periophthalmus vulgaris Eggert, 1935
Periophthalmus vulgaris ceylonensis Eggert, 1935
Periophthalmus vulgaris notatus Eggert, 1935
Periophthalmus vulgaris regius (Whitley, 1931)
Periophthalmus vulgaris vulgaris Eggert, 1935

Individuo nel suo ambiente naturale

Periophthalmus argentilineatus, conosciuto solitamente come perioftalmo argentato o saltatore del fango, è un pesce della famiglia Gobiidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Si trovano principalmente nelle aree tropicali degli oceani Indiano e Pacifico ad ovest fino ll'Australia occidentale. Sono presenti anche nel mar Rosso.

Vivono nei mangrovieti negli estuari e nel corso più basso dei fiumi, e quindi in ambienti di acqua salmastra. Sono tipici della zona intertidale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questi Gobiidae sono caratteristici per gli occhi che sporgono dal profilo del capo permettendo loro di osservare cosa accade fuori dall'acqua quando sono parzialmente immersi.

Il colore è brunastro con marezzature più scure e dei punti e delle linee argentee sulle guance e nella parte anteriore del corpo. Le pinne dorsali hanno delle linee argentee e delle fasce rosse e blu.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci sono sostanzialmente anfibi. Possono infatti mantenere una riserva d'acqua all'interno degli opercoli branchiali che consente loro, se l'ambiente è sufficientemente umido, di trattenersi fuor d'acqua fino a 37 ore. Sulla terraferma si muovono saltellando. Hanno un comportamento territoriale.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si cibano di vermi marini, crostacei e insetti.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Vengono talvolta allevati negli acquari domestici.

Nei media[modifica | modifica sorgente]

Il perioftalmo è presente con frequenza nell'anime Sampei, dove nella versione tradotta in lingua italiana viene chiamato "Matsugoro".

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci