Pachyrhizus erosus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pachyrhizus erosus
Pachyrhizus erosus Blanco2.249.png
Pachyrhizus erosus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Phaseoleae
Genere Pachyrhizus
Specie P. erosus
Nomenclatura binomiale
Pachyrhizus erosus
(L.) Urb., 1905

La patata messicana (Pachyrhizus erosus (L.) Urb., 1905) o jícama (in spagnolo) o xicama (in nahauatl) è una pianta rampicante messicana della famiglia delle Fabaceae[1], conosciuta soprattutto per i suoi tuberi commestibili.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Tuberi di patata messicana

La pianta rampicante raggiunge altezze di 4-5 metri di altezza, se ha a disposizione adeguati supporti, le radici tuberose raggiungono lunghezze di due metri e peso fino a 20 chili.[senza fonte]

Le radici sono di colore giallasto ed hanno una epidermide robusta di consistenza cartacea, l'interno è invece di colore cremoso croccante, come la patata cruda.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La pianta si è diffusa e sta divenendo popolare in Centro America, Cina, e Sud-est asiatico.

Nelle Filippine la jicama è detta singkamas.

In Indonesia, jicama è conosciuta come bengkuang, ma la pianta è conosciuta solo in Giava e Sumatra. La città di Padang nella Sumatra occidentale è detta "la città del bengkuang".

Uso alimentare[modifica | modifica wikitesto]

Il sapore è dolce, assomiglia a quello delle mele, di norma le radici sono mangiate crude, con sale, succo di limone o di limetta, insaporito spesso con peperoncino in polvere.

La radice può anche essere cotta in zuppe, può essere tagliata a pezzetti, usata come componente di macedonie o guarnita con salse, in alternativa alle patatine fritte. Tutto il resto della pianta è fortemente tossico per la presenza di una tossina, il rotenone, che è utilizzato come veleno per insetti e pesci.

In Indonesia è usata soprattutto fresca nella "rujak" (una specie di insalata di frutta).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pachyrhizus erosus in The Plant List. URL consultato il 27 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]