P/1997 B1 Kobayashi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cometa
P/1997 B1 Kobayashi
Scoperta 30 gennaio 1997
Scopritore Takao Kobayashi
Parametri orbitali
(all'epoca 2450506,5
27 febbraio 1997[1])
Semiasse maggiore 8,588 UA
Perielio 2,055 UA
Afelio 15,121 UA
Periodo orbitale 25,17 anni
Inclinazione orbitale 12,3495°
Eccentricità 0,7608
Longitudine del
nodo ascendente
329,064°
Argom. del perielio 183,341°
Par. Tisserand (TJ) 2,235 (calcolato)
Ultimo perielio 2 marzo 1997
Prossimo perielio 2022
Dati osservativi
Magnitudine app.
17,5(magnitudine) (max)

Magnitudine ass.

12,3 (totale)
16,1 (del nucleo)

La P/1997 B1 Kobayashi è una cometa periodica scoperta dall'astronomo giapponese Takao Kobayashi, inizialmente fu ritenuta un asteroide[2]. Osservazioni successive hanno scoperto che si trovava in un'orbita cometaria, e ulteriori osservazioni da parte di Warren B. Offutt hanno rilevato una chioma e una coda. L'oggetto comunque non ha mai ricevuto la designazione provvisoria del Minor Planet Center.

Questa è stata la prima cometa scoperta in modo amatoriale con l'uso dei CCD ed è anche il più debole oggetto scoperto da un astronomo amatoriale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) P/1997 B1 (Kobayashi)
  2. ^ (EN) IAUC 6553: P/1997 B1
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare