Otto Brunfels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otto Brunfels

Otto Brunfels, anche Brunfels, o Braunfels (Magonza, 1488Berna, 25 novembre 1534), è stato un botanico e teologo tedesco.

Con Hieronymus Bock, Leonhart Fuchs et Valerius Cordus, è considerato uno dei padri della botanica tedesca.

Helloborus niger tratto dal 'Herbarum vivae eicones di Brunfels.

Figlio di un bottaio, entrò molto giovane in un convento dell'ordine dei certosini dove studiò teologia e filosofia. Nell'agosto del 1521, si convertì al luteranesimo, diventando pastore di quella chiesa.

Dopo aver insegnato a Strasburgo per nove anni, dove in parallelo studiò medicina, ottenne il titolo di medico a Basilea nel 1530, pochi anni prima della sua morte.

Le sue opere di botanica sono un vero progresso rispetto a quelle precedenti. Le illustrazioni sono reali e non come fino ad allora una servile copia delle opere antiche; le piante sono riprese da modelli e con i loro difetti come, per esempio, una foglia in parte mangiata da un insetto. Nel suo Herbarum vivae eicones, che comparve in tre edizioni del 1530, 1532 e 1536, a Strasburgo, illustrate da Hans Weiditz, probabile allievo di Dürer, le piante sono rappresentate in modo realistico, anche con i loro difetti. La prima edizione trattava 135 essenze, mentre l'ultima ne conta 260. I testi sono ispirati alle opere di Dioscoride.

In queste opere le illustrazioni risultano migliori dei testi. Brunfels, che si appoggiava su studi di autori italiani, non comprese la questione della ripartizione geografica delle essenze: continuò infatti a cercare le essenze descritte da Dioscoride nella regione di Strasburgo.

Fu anche autore di molte opere teologiche.

Carl von Linné gli dedico un genere botanico delle solanacee chiamandolo Brunfelsia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34489382 LCCN: n86854537

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie