Brunfelsia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brunfelsia
Brunfelsia uniflora.jpg
Brunfelsia uniflora
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Solanales
Famiglia Solanaceae
Genere Brunfelsia
L.
Nomi comuni

Manacà

Specie

Vedi nel testo

Brunfelsia è un genere di piante sempreverdi della famiglia delle Solanacee comprendente circa 50 specie Il genere, descritto per la prima volta in Brasile intorno al 1640, è originario dell’America centro-meridionale e delle Indie occidentali.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta come arbusti o talvolta come piccoli alberi di circa 2-3 metri di altezza, a seconda della specie.
Presenta foglie lucide verde-scuro sulla parte superiore, verde più chiaro in quella inferiore e fiori tubulosi a 5 petali particolarmente profumati.
Questi hanno la particolarità di variare colore durante la maturazione: appaiono violaceo-purpurei alla schiusura, fino a diventare bianco-crema prima di appassire.

Fiorisce da aprile ad agosto.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Nei tessuti vegetali di questo genere di pianta sono stati trovati alcaloidi allucinogeni del genere atropina. Veniva infatti usata tramite tinture per scopi medici o cerimonie religiose da popolazioni indigene.[1]

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Pianta di Brunfelsia
Foglia di Brunfelsia
Fiori di Brunfelsia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brunfelsia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica