Oliverio Rincón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oliverio Rincón
Dati biografici
Nome Oliverio Rincón Quintana
Nazionalità Colombia Colombia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1998
Carriera
Squadre di club
1990 Postobón
1991-1992 Kelme Kelme
1993 Amaya Seguros Amaya Seguros
1994-1996 ONCE ONCE
1998 Vitalicio Seguros Vitalicio Seguros
Nazionale
1990-1995 Colombia Colombia
Carriera da allenatore
2012- Colombia Colombia
 

Oliverio Rincón Quintana (Duitama, 2 aprile 1968) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada colombiano. Professionista dal 1990 al 1998, vinse una tappa al Giro d'Italia e al Tour de France e due alla Vuelta a España. Dal 2012 è direttore sportivo alla Colombia, squadra Professional Continental.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Oliverio Rincón cominciò a pedalare all'età di dodici anni, quando effettuava le consegne di pane nei quartieri della propria città. Sviluppò forza e resistenza che lo portarono a disputare competizioni amatoriali, venendo quindi ingaggiato dal team Castalia a vent'anni[1].

Tra i dilettanti conquistò il Giro di Colombia, trampolino di lancio verso il professionismo, a cui approdò nel 1990 con la Postobón.

Le sue doti di scalatore gli permisero di aggiudicarsi importanti corse, tra le quali spiccano due tappe alla Vuelta a España ed una sia al Giro d'Italia che al Tour de France, competizioni nelle quali ottenne anche buoni piazzamenti nella classifica finale.

Dopo il suo ritiro dalle corse, avvenuto nel 1998, si trovò al centro delle cronache quando venne rapito per due volte nel 2000, prima dall'Esercito di Liberazione Nazionale e poi dalle FARC, rimanendo in mano ai rapitori per un paio di giorni[1][2].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

5ª tappa Vuelta a Colombia
7ª tappa Vuelta a Colombia
Classifica generale Vuelta a Colombia
Classifica generale Vuelta a Antioquia
Classifica generale Vuelta de la Juventud
Classifica generale Clásica 75 años Municipio de Bello
Escalada a Montjuïc
6ª tappa Vuelta a Burgos (Burgos)
5ª tappa Vuelta a Aragón (Teruel)
17ª tappa Vuelta a España (Lagos de Covadonga)
6ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré
15ª tappa Tour de France (Andorra)
Classifica generale Vuelta a Cuenca
Classique des Alpes
Trofeo Luis Ocaña
14ª tappa Giro d'Italia (Val Senales)
17ª tappa Vuelta a España (Ampriu/Cerier)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi giri[modifica | modifica sorgente]

1993: 16º
1994: ritirato (16ª tappa)
1998: fuori tempo (8ª tappa)
1991: 10º
1992: ritirato (16ª tappa)
1993: 4º
1994: 5º
1995: 62º
1996: 49º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Benidorm 1992 - In linea: 39º
Oslo 1993 - In linea: ritirato
Duitama 1995 - In linea: 8º

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (ES) Oliverio Rincón in semana.com, 14 febbraio 2009. URL consultato il 18 aprile 2011.
  2. ^ Rincon sequestrato per la seconda volta in Corriere della Sera, 31 marzo 2000. URL consultato il 18 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]