Nunzio Malasomma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nunzio Malasomma (Caserta, 4 febbraio 1894Roma, 12 gennaio 1974) è stato un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo la laurea in ingegneria, lavora come giornalista e, insieme a Luciano Doria, nel 1920 fonda "Fortunio", una rivista di cinema e teatro. Nel 1923 dirige, sempre insieme a Doria, il suo primo film Un viaggio nell'impossibile. La crisi provocata dalla prima guerra mondiale e da cui l'industria cinematografica italiana stenta a riprendersi, lo induce a trasferirsi in Germania dove negli anni venti dirige numerosi film.

Con l'avvento del sonoro, al suo ritorno in Italia realizza, con un discreto successo di pubblico, una serie di commedie brillanti e sentimentali dirigendo attori del calibro di Vittorio De Sica e Amedeo Nazzari.

Dopo la seconda guerra mondiale le sue regie sono sporadiche e, nel 1968, il suo ultimo film sarà - sorprendentemente vista la sua produzione precedente - uno spaghetti-western.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Dizionario dei registi a cura di Pino Farinotti SugarCo Milano 1993
  • Dizionario Bolaffi del Cinema Italiano, I registi Torino 1979

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69193045 LCCN: no2003062769