Novi (Croazia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Novi
città
(HR) Novi Vinodolski
Novi – Stemma
Novi – Veduta
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione Primorje-Gorski Kotar County coat of arms.png Litoraneo-montana
Amministrazione
Sindaco Oleg Butković
Territorio
Coordinate 45°07′N 14°47′E / 45.116667°N 14.783333°E45.116667; 14.783333 (Novi)Coordinate: 45°07′N 14°47′E / 45.116667°N 14.783333°E45.116667; 14.783333 (Novi)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 265,08 km²
Abitanti 5 131 (31-03-2011, censimento 2011)
Densità 19,36 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 51250
Prefisso 051
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Novi
Sito istituzionale

Novi[1][2] (in croato Novi Vinodolski, in italiano anche Novi del Vinodol o Novi in Valdivino, desueti) è una città di 5.131 abitanti della regione litoraneo-montana, in Croazia.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Novi è diviso in 20 insediamenti (naselja)[3] di seguito elencati. Tra parentesi il nome in lingua italiana, a volte desueto.

  • Bater
  • Bile
  • Breze (Brese)
  • Crno (Cerno)
  • Donji Zagon (Sagòn)
  • Drinak (Drignacco)
  • Gornji Zagon (Tripotino)
  • Jakov Polje (San Giacomo)
  • Javorje (Acereto)
  • Klenovica (Callagno)
  • Krmpotske Vodice (Clenovizza[4] o Villa Vecchia)
  • Ledenice (Ledenizza[5])
  • Luka Krmpotska (Porto Crempotsca)
  • Novi Vinodolski (Novi o Novi in Valdivino), sede comunale
  • Podmelnik (Pomelnicco)
  • Povile (Poville)
  • Ruševo Krmpotsko (Russevo)
  • Sibinj Krmpotski (Sibigno)
  • Smokvica Krmpotska (Smoquizza[6] Smoguizza)
  • Zabukovac (Buccovazzo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. sull'Atlante geografico metodico 2013­-2014, Istituto geografico de Agostini, Novara 2013, p. 83, ISBN 9788851117283.
  2. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 187-192.
  3. ^ Frazioni della Regione litoraneo-montana
  4. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 192.
  5. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 188.
  6. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 192.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]