Nikolaj Egorovič Žukovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nikolaj Egorovič Žukovskij

Nikolaj Egorovič Žukovskij (in russo: Никола́й Его́рович Жуко́вский[?]; Orechovo, 17 gennaio 1847, 5 gennaio del calendario giuliano[1]Mosca, 17 marzo 1921) è stato uno scienziato e matematico russo, padre fondatore delle moderne aerodinamica ed idrodinamica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Žukovskij nacque in un villaggio dell'Oblast' di Vladimir. Si laureò all'Università di Mosca nel 1868. Dal 1872 fu professore alla Scuola tecnica imperiale. Nel 1904 a Kačino, vicino alla capitale, istituì la prima Accademia di aerodinamica del mondo. Dal 1918 fu alla guida dello TsAGI, l'Istituto centrale di aeroidrodinamica.

Fu il primo scienziato a spiegare matematicamente la portanza di un corpo che si muove attraverso un fluido ideale, il primo a definire la portanza aerodinamica come propozionale alla velocità ed alla circolazione attorno al corpo, e, attraverso una trasformazione matematica, fu il primo a definire la forma aerodinamica di un profilo avente come elemento essenziale un bordo d'attacco arrotondato, spessore finito (limitato), ed un bordo d'uscita appuntito. Costruì anche la prima galleria del vento in Russia.

Gli sono stati intitolati una cittadina dell'Oblast' di Mosca ed un cratere sulla Luna.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nell'Impero russo il calendario gregoriano venne introdotto solo il 14 febbraio 1918.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71788879 LCCN: n84069851