Nazionale Under-20 di hockey su ghiaccio maschile della Svizzera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Svizzera Nazionale Svizzera di Hockey Under-20
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Federazione LSHG
Codice CIO SUI
Colori

Rosso, bianco, nero
Selezionatore Canada Sean Simpson
Sito www.swiss-icehockey.ch
Esordio internazionale
URSS URSS 18 - 1 Svizzera Svizzera
Cornwall, Canada, 22 dicembre 1977
Migliore vittoria
Svizzera Svizzera 20 - 7 Austria Austria
Sapporo, Giappone, 24 marzo 1985
Peggiore sconfitta
Finlandia Finlandia 19 - 1 Svizzera Svizzera
Helsinki, Finlandia, 27 dicembre 1979
Campionato del mondo
Partecipazioni 35 (esordio: 1978)
Miglior risultato Bronzo 1998
Medaglie 1 Bronzo (1998)
Record internazionale (V-N-P)
92-117-12
Statistiche aggiornate al gennaio 2014

La nazionale di hockey su ghiaccio maschile della Svizzera Under-20 è la selezione Under-20 di hockey su ghiaccio della Svizzera. La selezione è posta sotto l'egida della Lega svizzera di hockey su ghiaccio, membro della International Ice Hockey Federation.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La selezione della Svizzera esordì nel 1977 contro l'URSS nel corso del Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 1978.[1] Dopo essere stata sconfitta 1–18 dai sovietici, la selezione rossocrociata fu retrocessa nel Gruppo B.[2] Dopo aver vinto il Gruppo B nel 1979 la Svizzera ritornò subito nel Gruppo A. Nel corso del mondiale del 1980 la Svizzera subì la sconfitta più grave a livello ufficiale, perdendo contro i padroni di casa della Finlandia per 1–19.[1] Nelle successive edizioni la nazionale continuò ad alternare promozioni e retrocessioni fra i Gruppi A e B.[2] In un incontro del Gruppo B nel 1985 la Svizzera arrivò a sconfiggere la selezione austriaca per 20–7.[1] Nel 1998 La Svizzera giunse per la prima volta sul podio del campionato mondiale, conquistando la medaglia di bronzo contro la Repubblica Ceca.[1] Dopo essere stati retrocessi in Prima Divisione nel 2008 i rossocrociati vinsero il torneo di prima divisione del 2009.[2] Ai mondiali del 2012 giocati a Calgary ed Edmonton, in Canada, la Svizzera concluse il torneo all'ottavo posto.[3]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978. 8º posto
  • 1979. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1980. 8º posto
  • 1981. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1982. 8º posto
  • 1983. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1984. 8º posto
  • 1985. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1986. 7º posto
  • 1987. 6º posto
  • 1988. 3º posto nel Gruppo B (11º posto totale)
  • 1989. 2º posto nel Gruppo B (10º posto totale)
  • 1990. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1991. 7º posto
  • 1992. 8º posto
  • 1993. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1994. 8º posto
  • 1995. 1º posto nel Gruppo B (9º posto totale)
  • 1996. 9º posto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Switzerland U20 All Time Results, National Teams of Ice Hockey. URL consultato il 15-01-2012.
  2. ^ a b c Stephan Müller, International Ice Hockey Encyclopaedia 1904–2005, Books on Demand, 2005, pp. 243–306, ISBN 3-8334-4189-5.
  3. ^ (EN) 2012 IIHF World U20 Championship, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 15-01-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]