Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2010
2010 IIHF World U20 Championship
Logo della competizione
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XXXIV
Organizzatore IIHF
Date 26 dicembre 2009 - 5 gennaio 2010
Luogo Canada Canada
(2 città)
Partecipanti 10
Impianto/i 2 stadi
Risultati
Vincitore Stati Uniti Stati Uniti
(2º titolo)
Secondo Canada Canada
Terzo Svezia Svezia
Quarto Svizzera Svizzera
Statistiche
Miglior giocatore Canada Jordan Eberle
Miglior marcatore Stati Uniti Derek Stepan (14 pts)
Incontri disputati 31
Gol segnati 266 (8,58 per incontro)
Pubblico 301 944
(9 740 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Canada 2009 Stati Uniti 2011 Right arrow.svg

Il 34º Campionato mondiale di hockey su ghiaccio U-20 è stato assegnato dall'International Ice Hockey Federation al Canada, che lo ha ospitato a Saskatoon e a Regina nel periodo tra il 26 dicembre 2009 e il 5 gennaio 2010. Questa è la seconda volta che Saskatoon ha ospitato il torneo, dopo il mondiale svoltosi nel 1991. Prima dell'inizio del Campionato mondiale si sono svolte alcune partite di preparazione in altre città anche al di fuori della provincia del Saskatchewan, compresa Calgary in Alberta.[1][2] Nella finale gli Stati Uniti hanno sconfitto i favoriti della vigilia nonché padroni di casa del Canada per 6-5 all'overtime e si sono aggiudicati il secondo titolo di categoria, interrompendo il record dei canadesi di cinque medaglie d'oro consecutive.[3]

Campionato di gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Credit Union Centre di Saskatoon ha ospitato la maggior parte delle partite, inclusa tutta la fase ad eliminazione diretta. L'arena è stata rinnovata proprio in vista del torneo con un ampliamento dei posti a sedere fino a 14.700 spettatori.
  • Il Brandt Centre di Regina ha accolto le altre partite, e a sua volta ha subito interventi di ristrutturazione. Può ospitare 7.000 persone.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Al torneo prendono parte 10 squadre:

8 dall'Europa Flag of Austria.svg
Austria
Flag of Finland.svg
Finlandia
Flag of Latvia.svg
Lettonia
Flag of the Czech Republic.svg
Rep. Ceca
Flag of Russia.svg
Russia
Flag of Slovakia.svg
Slovacchia
Flag of Sweden.svg
Svezia
Flag of Switzerland.svg
Svizzera
2 dal Nordamerica Flag of Canada.svg
Canada
Flag of the United States.svg
Stati Uniti

Gironi preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Le dieci squadre partecipanti sono state divise in due gironi da 5 cinque squadre ciascuno: le compagini che si classificano al primo posto nel rispettivo girone si qualificano direttamente alle semifinali. La seconda e la terza classifica di ciascun raggruppamento disputano invece i quarti di finale. La quarta e la quinta giocano infine un ulteriore girone al termine del quale le ultime due classificate vengono retrocesse in Prima Divisione.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
26 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Lettonia Lettonia 0 – 16
(0-5; 0-6; 0-5)
referto
Canada Canada Credit Union Centre (12.469 spett.)

Saskatoon
26 dicembre 2009, ore 19:00 UTC-6
Slovacchia Slovacchia 3 – 7
(2-1; 1-4; 0-2)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Credit Union Centre (11.318 spett.)

Saskatoon
27 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Stati Uniti Stati Uniti 3 – 0
(0-0; 1-0; 2-0)
referto
Svizzera Svizzera Credit Union Centre (12.853 spett.)

Saskatoon
27 dicembre 2009, ore 19:00 UTC-6
Slovacchia Slovacchia 8 – 3
(5-0; 2-2; 1-1)
referto
Lettonia Lettonia Credit Union Centre (12.628 spett.)

Saskatoon
28 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Canada Canada 6 – 0
(2-0; 3-0; 1-0)
referto
Svizzera Svizzera Credit Union Centre (13.301 spett.)

Saskatoon
29 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Lettonia Lettonia 1 – 12
(0-6; 1-1; 0-5)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Credit Union Centre (11.494 spett.)

Saskatoon
29 dicembre 2009, ore 19:00 UTC-6
Canada Canada 8 – 2
(3-0; 4-1; 1-1)
referto
Slovacchia Slovacchia Credit Union Centre (13.232 spett.)

Saskatoon
30 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Svizzera Svizzera 7 – 5
(2-3; 1-1 3-1)
referto
Lettonia Lettonia Credit Union Centre (13.193 spett.)

Saskatoon
31 dicembre 2009, ore 15:00 UTC-6
Svizzera Svizzera 4 – 1
(0-0; 1-0; 3-1)
referto
Slovacchia Slovacchia Credit Union Centre (13.177 spett.)

Saskatoon
31 dicembre 2009, ore 19:00 UTC-6
Stati Uniti Stati Uniti 4 – 4
(d.t.s.)
(1-1; 2-0; 1-3)
referto
Canada Canada Credit Union Centre (15.171 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt Accede a
1. Canada Canada 4 3 1 0 0 35 6 +29 11 Semifinali
2. Stati Uniti Stati Uniti 4 3 0 1 0 26 9 +17 10 Quarti di finale
3. Svizzera Svizzera 4 2 0 0 2 11 15 -4 6 Quarti di finale
4. Slovacchia Slovacchia 4 1 0 0 3 14 22 -8 3 Girone Retrocessione
5. Lettonia Lettonia 4 0 0 0 4 9 43 -34 0 Girone Retrocessione

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Regina
26 dicembre 2009, ore 13:00 UTC-6
Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 10
(0-4; 1-2; 0-4)
referto
Svezia Svezia Brandt Centre (5.191 spett.)

Regina
26 dicembre 2009, ore 17:00 UTC-6
Russia Russia 6 – 2
(4-1; 1-0; 1-1)
referto
Austria Austria Brandt Centre (4.990 spett.)

Regina
27 dicembre 2009, ore 13:00 UTC-6
Austria Austria 3 – 7
(0-2; 3-2; 0-3)
referto
Svezia Svezia Brandt Centre (5.025 spett.)

Regina
27 dicembre 2009, ore 17:00 UTC-6
Rep. Ceca Rep. Ceca 3 – 4
(2-0; 1-1; 0-3)
referto
Finlandia Finlandia Brandt Centre (5.572 spett.)

Regina
28 dicembre 2009, ore 17:00 UTC-6
Finlandia Finlandia 0 – 2
(0-1; 0-1; 0-0)
referto
Russia Russia Brandt Centre (5.675 spett.)

Regina
29 dicembre 2009, ore 13:00 UTC-6
Austria Austria 1 – 7
(1-1; 0-3; 0-3)
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca Brandt Centre (5.334 spett.)

Regina
29 dicembre 2009, ore 17:00 UTC-6
Svezia Svezia 4 – 1
(2-0; 1-1; 1-0)
referto
Russia Russia Brandt Centre (6.234 spett.)

Regina
30 dicembre 2009, ore 13:00 UTC-6
Finlandia Finlandia 10 – 1
(5-0; 3-1; 2-0)
referto
Austria Austria Brandt Centre (5.193 spett.)

Regina
31 dicembre 2009, ore 13:00 UTC-6
Svezia Svezia 7 – 1
(1-0; 3-0; 3-1)
referto
Finlandia Finlandia Brandt Centre (5.145 spett.)

Regina
31 dicembre 2009, ore 17:00 UTC-6
Russia Russia 5 – 2
(1-0; 1-1; 3-1)
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca Brandt Centre (5.293 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt Accede a
1. Svezia Svezia 4 4 0 0 0 28 6 +22 12 Semifinali
2. Russia Russia 4 3 0 0 1 14 8 +6 9 Quarti di finale
3. Finlandia Finlandia 4 2 0 0 2 15 13 +2 6 Quarti di finale
4. Rep. Ceca Rep. Ceca 4 1 0 0 3 13 20 -7 3 Girone Retrocessione
5. Austria Austria 4 0 0 0 4 7 30 -23 0 Girone Retrocessione

Girone per non retrocedere[modifica | modifica wikitesto]

Le ultime due classificate di ogni raggruppamento si sfidano in un girone all'italiana di sola andata. Le prime due classificate guadagnano la permanenza nel Gruppo A, mentre le ultime vengono retrocesse in Prima Divisione. Le sfide tra squadre provenienti dallo stesso girone si disputano, ma tutte le squadre ereditano i punti e la differenza reti delle partite precedentemente giocate. Pertanto Slovacchia e Repubblica Ceca partono da 3 punti in virtù delle vittorie rispettivamente su Lettonia e Austria.

Saskatoon
2 gennaio 2010, ore 12:00 UTC-6
Slovacchia Slovacchia 3 – 2
(2-0; 0-2; 1-0)
referto
Austria Austria Credit Union Centre (8.634 spett.)

Saskatoon
3 gennaio 2010, ore 12:00 UTC-6
Rep. Ceca Rep. Ceca 10 – 2
(5-0; 3-2; 2-0)
referto
Lettonia Lettonia Credit Union Centre (8.294 spett.)

Saskatoon
4 gennaio 2010, ore 12:00 UTC-6
Slovacchia Slovacchia 2 – 5
(1-1; 1-3; 0-1)
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca Credit Union Centre (6.221 spett.)

Saskatoon
4 gennaio 2010, ore 16:00 UTC-6
Lettonia Lettonia 6 – 4
(4-1; 0-2; 2-1)
referto
Austria Austria Credit Union Centre (7.238 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Rep. Ceca Rep. Ceca 3 3 0 0 0 22 5 +17 9
2. Slovacchia Slovacchia 3 2 0 0 1 13 10 +3 6
3. Lettonia Lettonia 3 1 0 0 2 11 22 -11 3
4. Austria Austria 3 0 0 0 3 7 16 -9 0

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale     Semifinali     Finali
                           
      A2  Stati Uniti Stati Uniti 5  
  A2  Stati Uniti Stati Uniti 6     B1  Svezia Svezia 2    
  B3  Finlandia Finlandia 2         A2  Stati Uniti Stati Uniti 6
      A1  Canada Canada 5
      A3  Svizzera Svizzera 1    
  B2  Russia Russia 2     A1  Canada Canada 6   Terzo posto
  A3  Svizzera Svizzera 3   B1  Svezia Svezia 11
  A3  Svizzera Svizzera 4


Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
2 gennaio 2010, ore 16:00 UTC-6
Russia Russia 2 – 3
(d.t.s.)
(0-0; 2-1; 0-1)
referto
Svizzera Svizzera Credit Union Centre (12.278 spett.)

Saskatoon
2 gennaio 2010, ore 20:00 UTC-6
Stati Uniti Stati Uniti 6 – 2
(2-0; 1-1; 3-1)
referto
Finlandia Finlandia Credit Union Centre (12.701 spett.)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
3 gennaio 2010, ore 16:00 UTC-6
Canada Canada 6 – 1
(1-0; 2-1; 3-0)
referto
Svizzera Svizzera Credit Union Centre (13.427 spett.)

Saskatoon
3 gennaio 2010, ore 16:00 UTC-6
Svezia Svezia 2 – 5
(0-1; 2-1; 0-3)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Credit Union Centre (12.137 spett.)

Finale per il 5º posto[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
4 gennaio 2010, ore 20:00 UTC-6
Russia Russia 3 – 4
(2-1; 0-1; 1-2)
referto
Finlandia Finlandia Credit Union Centre (11.214 spett.)

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
5 gennaio 2010, ore 15:00 UTC-6
Svizzera Svizzera 4 – 11
(0-5; 4-5; 0-1)
referto
Svezia Svezia Credit Union Centre (12.121 spett.)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Saskatoon
5 gennaio 2010, ore 19:00 UTC-6
Canada Canada 5 – 6
(d.t.s.)
(2-2; 1-1; 2-2)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Credit Union Centre (15.171 spett.)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Stati Uniti Derek Stepan 7 4 10 14 +9 4
Canada Jordan Eberle 6 8 5 13 +3 4
Canada Taylor Hall 6 6 6 12 +3 0
Stati Uniti Jerry D'Amigo 7 6 6 12 +7 0
Canada Alex Pietrangelo 6 3 9 12 +9 14
Svezia André Petersson 6 8 3 11 +8 4
Svizzera Nino Niederreiter 7 6 4 10 -2 10
Russia Kirill Petrov 6 4 6 10 +7 6
Svezia Magnus Pääjärvi-Svensson 6 3 7 10 +6 2
Svezia Anton Rödin 6 3 7 10 +4 2
Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Russia Igor Bobkov 343:05 200 14 1 2.45 93.00
Svezia Jacob Markström 298:50 151 11 0 2.21 92.72
Stati Uniti Mike Lee 263:56 119 11 0 2.50 90.76
Canada Jake Allen 291:23 102 10 2 2.06 90.20
Svizzera Benjamin Conz 428:10 318 34 0 4.76 89.31
Fonte: IIHF.com

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra
1 Stati Uniti Stati Uniti
2 Canada Canada
3 Svezia Svezia
4 Svizzera Svizzera
5 Finlandia Finlandia
6 Russia Russia
7 Rep. Ceca Rep. Ceca
8 Slovacchia Slovacchia
9 Lettonia Lettonia
10 Austria Austria
Promosse nel Gruppo A: Germania Germania Norvegia Norvegia
Retrocesse in Prima Divisione: Lettonia Lettonia Austria Austria

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti individuali[4]

Premio Giocatore
Miglior giocatore (MVP) Canada Jordan Eberle
Miglior portiere Svizzera Benjamin Conz
Miglior difensore Canada Alex Pietrangelo
Miglior attaccante Canada Jordan Eberle

All-Star Team[4]

Attacco: Canada Jordan EberleStati Uniti Derek StepanSvizzera Nino Niederreiter
Difesa: Canada Alex PietrangeloStati Uniti John Carlson
Portiere: Svizzera Benjamin Conz

Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Il Campionato di Prima Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Megève & Saint-Gervais-les-Bains, in Francia, fra il 14 e il 20 dicembre 2009. Il Gruppo B ha giocato a Danzica, in Polonia, fra il 14 e il 20 dicembre 2009:

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Germania Germania 5 5 0 0 0 27 2 +24 15
2. Danimarca Danimarca 5 4 0 0 1 21 9 +12 12
3. Slovenia Slovenia 5 2 1 0 2 8 12 -4 8
4. Ucraina Ucraina 5 1 0 1 3 15 23 -8 4
5. Giappone Giappone 5 1 0 0 4 9 26 -17 3
6. Francia Francia 5 1 0 0 4 9 16 -7 3

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Norvegia Norvegia 5 4 1 0 0 33 8 +25 14
2. Bielorussia Bielorussia 5 3 0 2 0 30 12 +18 11
3. Italia Italia 5 2 1 0 2 8 8 0 8
4. Kazakistan Kazakistan 5 2 0 0 3 20 16 +4 6
5. Croazia Croazia 5 1 0 0 4 14 51 -37 3
6. Polonia Polonia 5 1 0 0 4 12 22 -10 3
Promosse nel Gruppo A: Germania Germania Norvegia Norvegia
Retrocesse in Seconda Divisione: Francia Francia Polonia Polonia

Seconda Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Il Campionato di Seconda Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Debrecen, in Ungheria, fra il 13 e il 19 dicembre 2009. Il Gruppo B ha giocato a Narva, in Estonia, fra il 12 e il 18 dicembre 2009:

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Regno Unito Regno Unito 5 3 2 0 0 51 11 +40 13
2. Ungheria Ungheria 5 4 0 1 0 66 8 +58 13
3. Spagna Spagna 5 3 0 1 1 30 17 +13 10
4. Corea del Sud Corea del Sud 5 2 0 0 3 20 18 +2 6
5. Cina Cina 5 1 0 0 4 8 48 -40 3
6. Messico Messico 5 0 0 0 4 4 77 -73 0

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Lituania Lituania 5 5 0 0 0 34 12 +22 15
2. Paesi Bassi Paesi Bassi 5 4 0 0 1 26 19 +7 12
3. Romania Romania 5 2 1 0 2 21 21 0 8
4. Belgio Belgio 5 1 1 0 3 15 24 -9 5
5. Estonia Estonia 5 0 0 3 2 15 24 -9 3
6. Serbia Serbia 5 0 1 0 4 17 28 -11 2
Promosse in Prima Divisione: Regno Unito Regno Unito Lituania Lituania
Retrocesse in Terza Divisione: Messico Messico Serbia Serbia

Terza Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Il Campionato di Terza Divisione si è svolto in due gironi all'italiana seguiti da una fase a eliminazione diretta, in cui le finaliste hanno conquistato la promozione. La Divisione ha giocato a Istanbul, in Turchia, fra il 4 e il 10 gennaio 2010.

Promosse in Seconda Divisione: Australia Australia Islanda Islanda
Retrocesse dalla Seconda Divisione: Messico Messico Serbia Serbia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Saskatchewan si prepara ad ospitare il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio U-20, Governo del Saskatchewan, 07-07-2008. URL consultato il 06-01-2010.
  2. ^ (EN) Il Canada batte la Finlandia in un'amichevole U-20, Red Deer Advocate, 23-122009. URL consultato il 06-01-2010.
  3. ^ (EN) Lukas Aykroyd, Nuovi campioni: USA sbalordiscono il Canada, International Ice Hockey Federation, 05-01-2010. URL consultato il 06-01-2010.
  4. ^ a b (EN) Directorate Awards - All-Star Team, International Ice Hockey Federation, 06-01-2010. URL consultato il 22-07-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio