Monte Mitchell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Mitchell
Mount Mitchell-27527.jpg
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Carolina del Nord Carolina del Nord
Altezza 2.038 m s.l.m.
Catena Appalachi
Coordinate 35°45′53″N 82°15′55″W / 35.764722°N 82.265278°W35.764722; -82.265278Coordinate: 35°45′53″N 82°15′55″W / 35.764722°N 82.265278°W35.764722; -82.265278
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Monte Mitchell

Il Monte Mitchell (2.038 m s.l.m.) è la montagna più alta degli Appalachi negli Stati Uniti d'America. Si trova nello Stato della Carolina del Nord.

Il suo nome deriva da Elisha Mitchell che fu professore dell'università della Carolina del Nord. Egli determinò l'altezza del monte nel 1835 e vi morì accidentalmente nel 1857 durante la verifica delle sue misure.

La salita alla vetta oggi è molto facile perché è stata costruita una strada e per la presenza di sentieri di facile accesso nella prossimità della vetta. Una piattaforma di osservazione e la tomba del professore Mitchell si trovano sulla vetta.

Il clima del monte è molto dolce durante l'estate e molto rude durante l'inverno. La temperatura minima rilevata è stata di -37 °C il 21 gennaio 1985 e la temperatura annuale media è di 6.6 °C. La neve è presente generalmente da dicembre a marzo. Il record di velocità del vento è di 286 km/h.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]