Michele Pinto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michele Pinto
Michele pinto.jpg

Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali
Durata mandato 18 maggio 1996 –
21 ottobre 1998
Presidente Romano Prodi
Predecessore Walter Luchetti
Successore Paolo De Castro
sen. Michele Pinto
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Teggiano
Data nascita 2 gennaio 1931
Professione Avvocato
Legislatura IX, X, XI, XII, XIII
Gruppo Partito Popolare Italiano
Regione Campania
Incarichi parlamentari
  • XIII
    • membro della II commissione giustizia (27 ottobre 1998 - 27 ottobre 1998)
    • presidente della II commissione giustizia (28 ottobre 1998 - 29 maggio 2001)
    • membro della X commissione industria, commercio, turismo (30 maggio 1996 al 26 ottobre 1998)
Pagina istituzionale

Michele Pinto (Teggiano, 2 gennaio 1931) è un politico italiano.

Ha trascorso tutta la sua vita nella vecchia Democrazia Cristiana ed è stato più volte Ministro della Repubblica.

È stato estensore della Legge Pinto sull'equa riparazione per il danno, patrimoniale o non patrimoniale, subito per l'irragionevole durata di un processo.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— Roma, 21 dicembre 2005[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cavaliere Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.