Matteo Thun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Compasso d'Oro Premio Compasso d'oro nel 1987

Compasso d'Oro Premio Compasso d'oro nel 1989

Compasso d'Oro Premio Compasso d'oro nel 1991

Matteo Thun (Bolzano, 17 giugno 1952[1][2]) è un architetto e designer italiano, nome completo Matthäus Antonius Maria Graf von Thun und Hohenstein[senza fonte], tre volte vincitore del Compasso d'Oro[3] e inserito nella Interior Hall of Fame di New York nel 2004.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea in architettura nel 1975 all'Università di Firenze e studia all'accademia di Salisburgo con Oskar Kokoschka.

Nel 1980 si trasferisce a Milano iniziando la collaborazione con il gruppo Memphis ed Ettore Sottsass.

Nel 1984 fonda il proprio studio e comincia l'attività lavorativa per Swatch, della quale è direttore artistico dal 1990 al 1993. Dal 1983 fino al 2000 insegna design a Vienna presso la "Universität für angewandte Kunst".

Progetta ecoresidence montani e alberghi a cinque stelle, oltre a prodotti e mobili.

Tra i suoi clienti: Artemide, Flos, Illy, Philips, Fontana Arte, Missoni, Porsche Design, Coca Cola, Villeroy & Boch, Lavazza, AEG, Campari, ecc.

Il suo Side Hotel ad Amburgo è stato Hotel dell'anno 2001, il Vigilius Mountain Resort presso Merano vince il Wallpaper Design Award (2004) e il Radisson SAS Francoforte è Miglior hotel aperto (Worldwide Hospitality Awards, 2005). Membro della Royal Insitute of British Architects (RIBA), è inserito nella Interior Hall of Fame di New York nel 2004.

Ha vinto il Premio Compasso d'oro per tre volte. Nel 2009 è stato premiato con il PIDA (Premio Ischia di Architettura) alla carriera. Nel 2010 con l'IF product design award e con altri riconoscimenti internazionali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matteo Thun - suedtirol.info
  2. ^ Scheda sul sito dell'Ordine degli architetti della provincia di Milano
  3. ^ Archinfo.it - Biografia di Matteo Thun

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95874355 LCCN: n93064423