Mario Zatelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Zatelli
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centravanti)
Ritirato 1948 - calciatore
1973 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1929-1935 US Casablanca  ? (?)
1935-1938 O. Marsiglia O. Marsiglia  ? (?)
1938-1939 RC Parigi RC Parigi  ? (?)
1940-1943 Tolosa Tolosa  ? (?)
1943-1948 O. Marsiglia O. Marsiglia  ? (?)
Nazionale
1939 Francia Francia 1 (1)
Carriera da allenatore
1952-1953 Nizza Nizza
1959-1964 Nancy Nancy
1964-1966 O. Marsiglia O. Marsiglia
1968-1970 O. Marsiglia O. Marsiglia
1972-1973 O. Marsiglia O. Marsiglia
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mario Zatelli (Sétif, 21 dicembre 1912Sainte-Maxime, 7 gennaio 2004) è stato un calciatore e allenatore di calcio francese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Nato in Algeria (allora colonia francese) da genitori italiani, crebbe in Marocco[1] dove esordì nell'ambiente calcistico tra le file dell'US Casablanca. Successivamente si trasferì in Francia, dove giocò gran parte della sua carriera nell'Olympique Marsiglia (giocandovi dal 1935 al 1938 e in seguito dal 1943 al 1948), vincendo due campionati e un'edizione della Coppa di Francia. Militò inoltre, tra il 1938 e il 1943, nel RC Paris e nel Tolosa. Inserito nella rosa dei convocati ai campionati mondiali del 1938 senza però scendere in campo, Zatelli segnò una sola presenza in nazionale, in occasione di un match contro la Polonia, vinto per 4-0, in cui Zatelli ebbe modo di segnare.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Ritiratosi dal calcio giocato nel 1948, Zatelli fu assunto come direttore sportivo del Nizza[2], squadra di cui prese le redini nella stagione 1952-53 al posto dell'allenatore Numa Andoire. Dopo una stagione in cui la squadra si salvò per un punto e perse la finale di Coppa Latina contro il Barcellona, Zatelli allenò fino al 1959 un club dilettantistico di Valence[3], per poi passare al Nancy. Nel 1964 ritornò invece all'Olympique Marsiglia nelle vesti di allenatore: arrivato a campionato inoltrato, salvò la squadra dalla retrocessione per poi riportarla in massima serie l'anno successivo. Zatelli ebbe modo di allenare il club marsigliese in altre due occasioni: tra il 1968 e il 1970 (vincendo una Coppa di Francia nella prima stagione, e abbandonando a causa di un esonero all'inizio della stagione 1970-71) e tra il 1972 e il 1973. In quest'ultima occasione subentrò a campionato iniziato a Lucien Leduc, centrando un double (campionato e coppa nazionale).

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Olympique Marsiglia: 1936-1937, 1947-1948
Olympique Marsiglia: 1937-1938

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Olympique Marsiglia: 1971-1972
Olympique Marsiglia: 1968-1969, 1971-1972

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Wahl, Lanfranchi, pg. 74
  2. ^ Rethacker, Thibert, pg. 22
  3. ^ Olympique de Marseille. Spécial – Clubs de légende, France Football. 2008, pg. 24

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alfred Wahl, Pierre Lanfranchi: Les footballeurs professionnels des années trente à nos jours. Hachette, 1995. ISBN 978-2-0123-5098-4.
  • Jean-Philippe Rethacker, Jacques Thibert: La fabuleuse histoire du football. Minerva 1996, 2003. ISBN 978-2-8307-0661-1