Loxosceles reclusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ragno eremita marrone
Brown Recluse.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Famiglia Sicariidae
Genere Loxosceles
Specie L. reclusa
Nomenclatura binomiale
Loxosceles reclusa
Gertsch & Mulaik, 1940
Areale

Loxosceles reclusa range.png

Loxosceles reclusa Gertsch & Mulaik, 1940, conosciuto come ragno eremita marrone o ragno violino, è un ragno appartenente alla Famiglia Sicariidae dell'Ordine Araneae della Classe Arachnida. È noto per il veleno fortemente tossico che causa necrosi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il ragno eremita marrone ha tre paia di occhi invece di quattro come la maggior parte dei ragni.

È mediamente lungo dai 6 ai 20 mm, ma può anche crescere molto di più in misura. Il suo colore è tipicamente marrone chiaro, anche se le gradazioni possono variare dal marrone chiaro a quello più scuro fino al grigio nerastro. Il cefalotorace e l'addome non necessariamente devono essere dello stesso colore. La parte dorsale del cefalotorace presenta una tipica macchia longitudinale di colore nero che assume la forma di un violino.

Al contrario della maggior parte dei ragni, possiede 3 paia di occhi invece di 4.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

È diffuso nella parte meridionale degli Stati Uniti e nel nord del Messico, ma ne sono stati segnalati esemplari in Inghilterra e nel bacino del Mediterraneo come specie aliene.

Veleno[modifica | modifica wikitesto]

Il morso è fortemente velenoso e causa una sintomatologia nota come loxoscelismo. La parte colpita va in necrosi e lascia profonde cicatrici. Il morso solo raramente risulta mortale.

zoologia Portale Zoologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di zoologia