Lophophorus impejanus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lofoforo splendido
MonalGronvold.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Galliformes
Famiglia Phasianidae
Sottofamiglia Phasianinae
Genere Lophophorus
Specie L. impejanus
Nomenclatura binomiale
Lophophorus impejanus
(Latham, 1790)

Il lofoforo splendido (Lophophorus impejanus (Latham, 1790)), o lofoforo himalayano, è un uccello della famiglia Phasianidae. È l'uccello nazionale del Nepal e dell'Uttarakhand.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Esemplare femmina.

Si tratta di un uccello di dimensioni relativamente grandi, è infatti lungo circa 70 cm e pesa intorno ai 1980- 2150g. I maschi adulti hanno una cresta a ciuffo di color verde e un piumaggio multicolore su tutto il corpo, in particolare il collo è rosso rame una macchia bianca sul dorso, la coda è fulva con le punte nere. Le femmine, come tutti i lofofri e molti dei fagianidi, sono meno sgargianti: la parte superiore di queste è infatti di color marrone e nero; il collo presenta una striscia bianca così come le penne della coda. Gli immaturi assomigliano alle femmine.

Esemplare maschio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La sua area di distribuzione naturale si estende dalla parte orientale dell'Afghanistan fino all'Himalaya passando dalle regione del Kashmir del nord, del Pakistan, dell’India (stati di Himachal Pradesh, Uttarakhand, Sikkim e Arunachal Pradesh), del Nepal, del Tibet e del Bhutan meridionale. C'è anche una relazione della sua presenza in Birmania. Occupa sia boschi di conifere che pendii erbosi, che si trovino tra i 2400 – 4500 metri, e sono concentrati per lo più fascia compresa tra 2700 – 3700 metri. Alcuni studi hanno rilevato una migrazione altitudinale nella quale, questi Lofofori, raggiungono quota 2000m per trascorrere l’inverno. Essi, tuttavia, tollerano la neve e sono stati osservati mentre vi scavavano per cercare le radici, tuberi e ed invertebrati di cui si nutrono.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Questa specie di lofofori si riproduce tra il mese di aprile e quello di maggio deponendo dalle 5 alle 14 uova che la femmina cova per circa 28 giorni. Durante la stagione riproduttiva formano delle coppie, mentre d’inverno preferiscono stare in gruppo.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il Lofoforo himalayano è stato classificato come unica specie, tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che i maschi di lofoforo himalayani del nord-ovest dell'India non hanno la groppa bianca che gli altri hanno ed inoltre hanno il petto più verde; ciò indica la possibilità di una sottospecie.[senza fonte]

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

  • Nel film del 2009 Up dell Disney-Pixar, il grande uccello tropicale "Kevin" è basato sul aspetto di un maschio di lofoforo splendido dello zoo di Sacramento. Questo esemplare, di nome Genghis, nel frattempo è morto.
  • La band scozzese Mogwai ha composto una canzone dal titolo Danphe and the Brain ovvero Il lofoforo (splendido) e il cervello nel loro album The Hawk is Howling.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli