Les Cahiers du Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Les Cahiers du Sud
Stato Francia Francia
Lingua francese
Genere rivista letteraria
Fondatore Jean Ballard
Fondazione 1925
Chiusura 1966
Sede Marsiglia, corso del Porto vecchio
ISSN 0184-752X
 

Les Cahiers du Sud è stata una rivista letteraria francese. Venne fondata a Marsiglia nel 1925 da Jean Ballard in seguito all'insuccesso della rivista Fortunio. Uscì in circa 400 numeri, fino al 1966.

La filosofa Simone Weil vi collaborò nei primi anni quaranta pubblicandovi tre saggi con lo pseudonimo anagrammato «Émile Novis»: L'Iliade o il poema della forza (L'Iliade ou le poème de la force), L'ispirazione occitana (En quoi consiste l'inspiration occitanienne) e L'agonia di una civiltà nelle immagini di un poema epico (L'agonie d'une civilisation vue à travers un poème épique).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Joseph-Marie Perrin, Gustave Thibon, Simone Weil as we knew her, Londra, Routledge, 2003, p. 21, ISBN 0-415-30642-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]