Le memorie di Sherlock Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "The Memoirs of Sherlock Holmes" rimanda qui. Se stai cercando la serie televisiva, vedi Le avventure di Sherlock Holmes (serie televisiva).
Le memorie di Sherlock Holmes
Titolo originale The Memoirs of Sherlock Holmes
Memoirs of sherlock holmes.jpg
Copertina originale
Autore Arthur Conan Doyle
1ª ed. originale 1894
Genere racconti
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese

Le memorie di Sherlock Holmes (The Memoirs of Sherlock Holmes) (1894) è una raccolta dei racconti, editi originariamente sullo Strand Magazine, scritti da Arthur Conan Doyle e con protagonista il suo personaggio più famoso, Sherlock Holmes.

La si può considerare, e non a torto, una raccolta memorabile. Vi sono infatti all'interno dei racconti alcuni fatti notevoli di un certo interesse. Innanzitutto i due racconti La faccia gialla e Il cerimoniale dei Musgrave sono casi atipici, in cui nonostante alcuni errori e incertezze di Holmes, la verità, alla fine, viene a galla. Inoltre ne Il trattato navale, vengono citati altri due casi del detective: L'avventura della seconda macchia e L'avventura di Black Peter.

I due racconti Il mistero della Gloria Scott e Il cerimoniale dei Musgrave hanno come protagonista un Holmes giovane ancora alle prime armi, che risolve alcuni casi in cui sono stati coinvolti suoi vecchi compagni di scuola. È poi lo stesso Holmes a raccontare a Watson queste sue avventure in modo che le trascriva insieme agli altri racconti in cui entrambi compaiono come protagonisti.

Fa poi la sua prima apparizione Mycroft Holmes, fratello maggiore di Sherlock, nel racconto L'avventura dell'interprete greco.

Il vero capolavoro, però, è L'ultima avventura, in cui tutti piangono la morte dell'infallibile Holmes.

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

La raccolta è composta da undici racconti:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]