Le età di Lulù (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le età di Lulù
Le Età di Lulù.jpg
Una scena del film
Titolo originale Las edades de Lulú
Paese di produzione Spagna, Italia
Anno 1990
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere erotico
Regia Juan José Bigas Luna
Soggetto Almudena Grandes (romanzo)
Sceneggiatura Juan José Bigas Luna, Almudena Grandes
Fotografia Fernando Arribas
Montaggio Pablo Gonzalez Del Amo
Musiche Carlos Segarra
Scenografia Miguel Chicharro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Le età di Lulù (Las edades de Lulú ) è un film erotico del 1990 diretto da Juan José Bigas Luna, tratto dall'omonimo romanzo del 1989 di Almudena Grandes, e con protagonista Francesca Neri.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Lulù è una graziosa ragazza quindicenne che inizia a scoprire il sesso: s'innamora di Pablo, uomo più grande di lei e migliore amico del fratello, che, conscio dei sentimenti della giovane, la seduce iniziandola al sesso.

Dopo il loro primo incontro Pablo parte per l'America dove inizia a lavorare come professore. Al suo ritorno incontra subito Lulù e, dopo averla sodomizzata, le chiede di sposarlo.

Anche dopo il matrimonio è il sesso ad essere l'unica cosa che tiene insieme i due, che nel frattempo concepiscono una bambina. Lulù è attratta dalle perversioni del marito e coinvolge nella loro vita privata anche Ely, una transgender (che loro chiamano "travestito") sessualmente disinibito e dall'animo gentile.

Passano gli anni felici, ma una sera Pablo è distante. Per recuperare la tua attenzione, Lulù acconsente a sperimentare bendata un rapporto a tre coinvolgendo un ipotetico sconosciuto. Quando la benda viene mossa, Lulù apprende con sconcerto che lo sconosciuto con cui sta avendo un rapporto è in realtà il fratello Marcelo. Si arrabbia col marito e decide di lasciarlo.

Sola, preda di stimoli sessuali irresistibili, la donna ricerca incontri occasionali: si appassiona a film porno omosessuali e decide di volerli sperimentare di persona, così in un bar incontra Jimmy che le permette di assistere e partecipare ad un rapporto omosessuale in cambio di soldi. Per guadagnare i soldi necessari a mantenere questa nuova passione accetta di essere coinvolta in un incontro sadomaso per il piacere di un cliente pagante. Durante l'incontro però cambia idea e vuole andarsene, ma ormai è troppo tardi. Per salvarla interviene Ely che, avvisato precedentemente Pablo, accorre sul luogo dell'incontro nel tentativo (riuscito) di avvisare la polizia, ma purtroppo viene uccisa a botte da Jimmy.

Lulù, liberata dalle forze di polizia, incontra Pablo, riabbracciando il marito che non ha mai smesso di amare.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Francesca Neri è la prima attrice italiana voluta da Bigas Luna per un suo film: il regista ha rifiutato di dirigere delle interpreti spagnole, perdendo in tal modo alcuni finanziamenti[senza fonte].

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]