Lambda Ursae Minoris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lambda Ursae Minoris
Mappa della costellazione dell'Orsa MinoreMappa della costellazione dell'Orsa Minore
Classificazione Gigante rossa
Classe spettrale M1 III[1]
Tipo di variabile variabile semiregolare[1]
Distanza dal Sole 880 anni luce[2]
Costellazione Orsa Minore
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 17h 16m 56,46s
Declinazione +89° 2′ 15,8″
Dati fisici
Raggio medio 57[2] R
Massa
1,5 - 2[2] M
Temperatura
superficiale
3800 K (media)
Luminosità
600 (bolometrica)[2] L
Dati osservativi
Magnitudine app. + 6,35
Magnitudine ass. - 0,84
Velocità radiale + 1,9 km/s
Nomenclature alternative
HD 183030; HIP 84535; SAO 3020; HR 7394[1]

Lambda Ursae Minoris (λ UMi) è una stella della costellazione dell'Orsa Minore, di magnitudine apparente +6,35. Attualmente dista meno di 1 grado dal polo nord celeste.

Dista 880 anni luce dal Sole.

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una stella dell'emisfero boreale. Avendo una declinazione fortemente boreale, questa stella può essere vista solo dall'omonimo emisfero, e con molta difficoltà già dall'equatore[3]: la sua magnitudine, di circa +6,35, permette di scorgerla solo sotto un cielo completamente buio e senza Luna.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Situata a circa 880 anni luce dalla Terra, Lambda Ursae Minoris è una gigante rossa di classe spettrale M1 III con una temperatura superficiale di circa 3800 K, un raggio pari a 57 raggi solari e una massa pari al doppio di quella del Sole; la luminosità è 600 volte superiore a quella della nostra stella.

È classificata come variabile semiregolare pulsante, la cui luminosità varia di circa 0,10 magnitudini.

Circa 200 anni fa, Lambda Ursae Minoris fu la stella polare, perché a causa della precessione degli equinozi a quell'epoca risultava più vicina al polo nord celeste di quanto non sia ora: esso passerà tra Polaris, l'attuale stella polare, e Lambda Ursae Minoris nel 2060[2].

A 55 secondi d'arco da Lambda Ursae Minoris, si trova una stella di magnitudine 14, della quale si è fatta l'ipotesi che potesse essere una compagna della stella: la distanza tra le due sarebbe di 15.000 UA e il periodo orbitale si aggirerebbe sul milione di anni[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Lambda Ursae Minoris - Variable Star (SIMBAD)
  2. ^ a b c d e f Lambda Ursae Minoris (Stars, Jim Kaler)
  3. ^ Come verificato tramite il software Stellarium.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni