Lago Santo modenese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago Santo modenese
LagoSanto.jpg
Stato Italia Italia
Regione Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Provincia Modena Modena
Coordinate 44°08′11.48″N 10°35′09.1″E / 44.136521°N 10.585861°E44.136521; 10.585861Coordinate: 44°08′11.48″N 10°35′09.1″E / 44.136521°N 10.585861°E44.136521; 10.585861
Altitudine 1.501[1] m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,053[1] km²
Profondità massima 20,2[1] m
Volume 0,00045[1] km³
Idrografia
Bacino idrografico 0,91[1] km²
Emissari principali Santo
Mappa di localizzazione: Italia
Lago Santo modenese

Il Lago Santo modenese (vi è infatti anche un Lago Santo parmense e più di uno trentino) è un lago montano che si trova in provincia di Modena.

Geomorfologia[modifica | modifica sorgente]

Il lago, raggiungibile in pochi minuti dal parcheggio, si trova a quota 1.501 m s.l.m. ed è il maggior lago naturale dell'Appennino modenese ed il secondo, superato di poco dall'omonimo parmense, dell'intero Appennino settentrionale: ha un perimetro di 1250 m, una lunghezza ci circa 550 m e la sua superficie misura 58.000 m2 mentre la sua massima profondità è di circa 16 metri ed è riscontrabile nel settore sottostante la parete del Monte Giovo; il suo invaso è di circa 450.000 m3.

Il Lago Santo è alimentato da tre immissari: uno scende dalla Boccaia, un altro dalla costiera della Serra e il terzo dal terrazzo della Borra dei Porci; c'è invece un unico emissario posto all'estremità sud nei pressi del Rifugio Vittoria. Il lago ha un'origine mista, glaciale e di frana: circa 150 m sopra la superficie si trova una terrazza pensile, chiamato Borra dei Porci, che rompe l'uniformità della grandiosa parete orientale del Monte Giovo: questa terrazza ha una larghezza di 150 m e una lunghezza di 600 m, è ampia ed erbosa ed è percorsa da un piccolo rio che precipita nelle acque del lago.

Raggiungere il lago[modifica | modifica sorgente]

Il Lago Santo visto dalla riva settentrionale

Si raggiunge da Pievepelago, il primo grosso borgo che si incontra lungo la statale del Brennero alcuni km dopo aver passato l'Abetone, svoltando per la statale che conduce al Passo delle Radici e seguendo le indicazioni per il paese di Tagliole e per il Lago Santo. Da alcuni anni è stata aperta un'altra strada per chi proviene dall'Abetone; in località Dogana Nuova si può girare a sinistra (seguendo le indicazioni per il Lago Santo): con questa strada, superato sulla destra il massiccio del Monte Modino, si attraversa la Valle delle Tagliole ed i piccolissimi borghi di Rotari, Ronchi e Ca' di gallo. A pochi minuti di cammino dalle rive del lago si trova un grande parcheggio: questa zona si chiama "Pian de remi" perché da qui transitava l'antica Via dei remi cioè quella strada dove transitavano i tronchi d'albero tagliati all'Abetone e a Cutigliano che dovevano arrivare al mare per essere destinati a divenire remi per le grandi navi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Dati lago Santo Modenese LIMNO - Banca dati dei laghi italiani

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]