La riscoperta di Darkover

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La riscoperta di Darkover
Titolo originale Rediscovery
Autore Marion Zimmer Bradley, Mercedes Lackey
1ª ed. originale 1993
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza, fantasy
Lingua originale inglese
Serie Ciclo di Darkover
Preceduto da Gli eredi di Hammerfell
Seguito da La catena spezzata

La riscoperta di Darkover (Rediscovery) è un romanzo del 1993 di fantascienza e fantasy scritto da Marion Zimmer Bradley in collaborazione con Mercedes Lackey, facente parte del Ciclo di Darkover. È il primo romanzo del ciclo a essere stato accreditato, oltre che alla sua autrice storica, a una coautrice.

È stato pubblicato per la prima volta in Italia nel 1995.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Qualcosa sta per cambiare su Darkover. E per sempre. La prima ad accorgersene è la giovane e potente figlia del clan degli Hastur, i signori di Darkover. Leonie Hastur è giovanissima e non è ancora la potente Custode della Torre di Arillin che diventerà in seguito, ma il suo talento magico, il suo laran, è così sviluppato e raro che percepisce che qualcosa di strano sta per succedere. Un evento che in duemila anni di storia di Darkover non si era mai verificato prima.

È da questa sensazione che partono gli eventi che portano alla riscoperta di Darkover da parte di un gruppo di coloni terrestri che dopo decine e decine di secoli riscoprono una loro colonia perduta, che nei millenni è cresciuta in modo autonomo dimenticando le sue origini, la tecnologia stessa, e creando una nuova forma di scienza basta sull'uso della magia delle pietre matrici.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

(parziale)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

fantascienza Portale Fantascienza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantascienza